Jump to content

Un giro intorno a Chicago


bartolinovic

Recommended Posts

Ciao a tutti! Una domanda per Chicago, ho visto che per andare dall'aeroporto alla zona del loop c'è direttamente la metro, ora pensavo una cosa ma mi conviene fare il 2 day CTA PASS ? Cioè la metro e gli autobus servono a Chicago ? Siamo due che comunque preferiamo camminare più tosto che prendere mezzi però stavo vedendo che il costo per arrivare nel loop dall'aeroporto è di 5$ se lo moltiplichiamo per 2 stiamo già a 10$ con 15$ avrei il pass non converrebbe fare quello? voi che dite ? I prezzi che ho detto e letto sono corretti ? 

Link to comment
Share on other sites

sinceramente la metro l'ho usata giusto per andare allo United Center e per tornare e la mattina che siamo andati all'acquario, per il resto tutto a piedi, va da se che un giro sulla sopraelevate è d'obbligo. Non ricordo il costo del biglietto singolo. 

  • reaction_title_1 1
Link to comment
Share on other sites

Il costo del biglietto singolo da quello che ho visto qui: https://www.transitchicago.com/fares/  viene 2,5$ e 5$ da e per l'aeroporto in poche parole mi costerebbe 10$ a persona solo per andare e tornare dall'aeroporto con 5 dollari in più faccio l'abbonamento per 3 giorni, sempre da quello che leggo, e mi toglievo il pensiero. Credo sia conveniente no ? 

Link to comment
Share on other sites

Non sono mai stata a Chicago ma, per soli $ 5 di differenza, anch'io farei l'abbonamento per tre giorni: ad un certo punto della giornata potrebbe subentrare la stanchezza o magari (facendo i debiti scongiuri!) potrebbe venir giù qualche acquazzone, e potrebbe far comodo avere in tasca un biglietto già pagato.

  • reaction_title_1 1
Link to comment
Share on other sites

  • 5 weeks later...

Ciao a tutti! Torno qui con una domanda un po' particolare, praticamente la mia compagna ha avuto qualche piccolo problema (fortunatamente niente di serio) e dovrebbe portarsi delle punture di eparina da fare prima e dopo i due voli di andata e ritorno. Ora la mia domanda è, viaggiando solo con il bagaglio a mano può portare queste punture? e se si che tipi di certificazioni deve avere con se ? 

So che è una cosa un po' particolare quindi anche se avete idee a chi dobbiamo chiedere per avere delle informazioni quasi certe sono ben accette :2_grimacing:

Link to comment
Share on other sites

Onestamente non so aiutarti per un problema così specifico, ma di sicuro ti servirà almeno una certificazione medica in inglese anche solo per il trasporto. Io inizierei chiedendo lumi alla compagnia aerea.

Mi raccomando l'assicurazione medica: con una necessità di questo genere di sicuro servirà una polizza che copra le malattie pregresse.

Inviato dal mio Pixel 4a utilizzando Tapatalk

  • reaction_title_1 1
Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, al3cs dice:

Io inizierei chiedendo lumi alla compagnia aerea.

Si avevo pensato anche io questo! Grazie mille vedo se riesco a contattarli

 

6 minuti fa, al3cs dice:

Mi raccomando l'assicurazione medica

Tecnicamente l'ho fatta, non dovrebbero esserci problemi perchè alla fine è solo un estrema precauzione però ne terrò conto grazie mille :)

Link to comment
Share on other sites



Tecnicamente l'ho fatta, non dovrebbero esserci problemi perchè alla fine è solo un estrema precauzione però ne terrò conto grazie mille 


In che senso "tecnicamente l'ho fatta"?
Considerando i costi della sanità in USA (un giro al PS per una semplice caviglia slogata può costare migliaia di dollari, come sa il nostro @pandathegreat ) già non è una buona idea partire senza, figuriamoci con un pregresso di una certa serietà.



Inviato dal mio Pixel 4a utilizzando Tapatalk

Link to comment
Share on other sites

No no l'abbiamo già fatta da un bel po' ci mancherebbe! In effetti rileggendo il mio messaggio ho scritto davvero male e si capiva esattamente quello che avevi capito tu :4_joy:

 

La cosa che vorrei capire, visto che non è una cosa seria ma più un estrema dose di precauzione che si potrebbe anche risolvere in: bevi tanto durante il volo e cammina spesso, se portare queste siringhe in volo sia difficile più che all'andata che secondo me con la lingua che ci aiuta si spiega facile, anche avendo le ricette e certificazioni in lingua italiana. al ritorno penso che sia decisamente più difficile da capire anche con la lingua che non aiuta :7_sweat_smile:

Link to comment
Share on other sites

No comment! Mi ricorda gente che è riuscita a chiedermi "Ma quando vai in America parli in italiano?"

Insisti! Se non è capace di farlo e non conosce nessuno in grado di aiutarla consigliale di usare il traduttore di Google: meglio una certificazione in pessimo inglese che una in ottimo italiano.

Inviato dal mio Pixel 4a utilizzando Tapatalk



  • reaction_title_1 1
Link to comment
Share on other sites

a noi successe molti anni fa, ma non ricordo se alla fine avevamo spedito l'eparina nel bagaglio in stiva, devo chiedere al marito se si ricorda. In ogni caso fai così per la traduzione: fai tutto tu e poi lo mandi al medico che deve solo stampare e firmare su sua carta intestata. Avevo fatto così per mio figlio quando andò per un anno all'estero ed erano necessarie alcune certificazioni del medico di base scritte in inglese.

  • reaction_title_1 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...