Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Visualizza risultati per i tag 'zion'.

  • Cerca per tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per autore

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome on board
    • Benvenuti su UOTR
  • Pianificazione Viaggi USA
    • Consigli di Viaggio
    • Itinerari e consigli di viaggio
    • Parchi Nazionali, Statali e Riserve
    • Le Città, gli Stati e altri Luoghi d'Interesse
  • I nostri Viaggi negli USA
    • Live on the road
    • Diari di Viaggio
  • Non solo USA
  • Non solo viaggi...
    • Chiacchiere on the road!!!
    • La Camera Oscura

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


MSN


Sito internet


ICQ


Yahoo


Skype


Città


Interessi

Trovato 8 risultati

  1. Eccoci! Finalmente al nostro 7° viaggio USA è il turno dei Parchi Rossi. Nel 2011, durante il nostro primo vero OTR, abbiamo visitato il Grand Canyon e Sedona e questo ci ha sempre spinto a considerare prima altre zone per i viaggi successivi... Il 2018 doveva essere l’anno del Canada Ovest ma, complici i prezzi assurdi dei voli e tutti i racconti sulle terre rosse sentiti al raduno, abbiamo ho deciso di cambiare meta. Sui Parchi Rossi ho letto quasi tutti i diari e nelle ultime settimane sto seguendo le altre discussioni sugli itinerari del South West. Ho comunque ipotizzato un itinerario aggiustato secondo i nostri gusti/interessi e soprattuto alla nostra portata. Sicuramente noterete l’assenza dell’Antelope Canyon, ma solo a vedere le foto a me viene una specie di claustrofobia. Non tanto per gli spazi stretti, ma per il fatto che sembra di essere sotto terra per l'effetto delle pareti del canyon che si chiudono sopra di te. Non ce la potrei fare...chiedete a mio marito che si deve sempre visitare i sotterranei dei castelli da solo… Sono consapevole di perdermi alcune delle cose più belle del South West, ma sono pur sempre vacanze e vorrei godermi ogni attimo il più possibile. Nell’itinerario non ho indicato albe/tramonti/osservazione delle stelle perché decideremo volta per volta in base al meteo (visto che Giove Pluvio da 2 anni trova sempre posto nella mia valigia!) Bene…dopo tutta sta pappardella (o supercaxxola se preferite) ecco l’itinerario che avrei pensato (i voli li abbiamo già presi). In blu ho messo alcuni miei dubbi ma ogni consiglio è super gradito! Day 1 BLQ- LAX: arrivo nel pomeriggio, ritiro auto, Santa Monica [Pernotto Santa Monica] Day 2 LOS ANGELES: siamo già stati a L.A. quindi pensavo di non rifare il solito giro Hollywood, Beverly Hills, ecc. Mi ispira un sacco il Getty Center, qualcuno lo ha visitato? [Pernotto Santa Monica] Day 3 LOS ANGELES -> DEATH VALLEY: Red Rock Canyon SP, DEATH VALLEY: Stovepipe VC, Mesquite Sand Dunes, Zabriskie Point, Artist Drive [Pernotto Furnace Creek / Stovepipe lodge] Day 4 DEATH VALLEY -> LAS VEGAS: DEATH VALLEY: Golden Canyon, Badwater, Dante's View - VERSO VEGAS: Red Rock Canyon NP -- LAS VEGAS: Bonanza Gift Shop + Strip in serata [Pernotto Las Vegas] Day 5 LAS VEGAS: Freemont St (questa parte di LV ci manca) + gironzolare un po' a caso e almeno 1 degli outlet. Mi confermate che il South è meglio del North? [Pernotto Las Vegas] Day 6 LAS VEGAS -> ZION: ZION: Visitor Center, Zion Lodge (se non faccio trail Emerald pool vale comunque la pena una sosta?), Riverside Walk Trail, Canyon Overlook Trail, Checkerboard Mesa - TRASFERIMENTO VERSO BRYCE: UT12 Red Canyon [Pernotto Bryce] Day 7 BRYCE: Navajo Trail + Queen's Garden Loop, Inspiration Point, Bryce Point -TRASFERIMENTO VERSO TORREY attraverso la UT12 vari view points (conviene questa strada più lunga? È un pezzo bello?) [Pernotto Torrey] Day 8 CAPITOL REEF -> GOBLIN VALLEY -> MOAB: CAPITOL REEF: Fruita, Gifford House, Scenic Drive, Panorama Point, Hickman Bridge Trail ? - VERSO MOAB: UT24, Goblin Valley - Faccio in tempo per tramonto a Arches? [Pernotto Moab] Day 9 ARCHES -> CANYONLANDS -> MOAB: ARCHES: Visitor Center, Park Avenue trail, Balanced Rock, Windows trail, Delicate Arch VP - CANYONLANDS: Visitor Center, Trail Mesa Arch, Green River Overlook, Grand View Point Overlook - DEAD HORSE VIEW POINT SP [Pernotto Moab] Day 10 MOAB -> GOOSENECK SP - MEXICAN HAT - MONUMENT VALLEY: Gooseneck State Park, Mexican Hat Rock, Forrest Gump Point, Monument Valley - Questa giornata mi sembra vuota considerando che in teoria non farò la sterrata della Monument. Se in mattinata faccio The Needles poi arrivo troppo tardi alla Monument? [Pernotto The View / Goulding Lodge] Day 11 HORSESHOE BEND -> LAKE POWELL -> PAGE: Horseshoe Bend, Glen Canyon Dam, Lake Powell (Lakeshore drive), Vermillion Cliffs Scenics Hwy (89A), Marble Canyon, Lees Ferry (oppure una Lake Cruise…non ho ancora deciso) [Pernotto Page] Day 12 BIG WATER -> TOADSTOOL HOODOS -> CORAL PINK SAND DUNES: Big Water Visitor Center, Toadstool Hoodoos, Coral Pink Sand Dunes SP, avvicinamento a Valley of Fire. [Pernotto da definire] Day 13 VALLEY OF FIRE -> LAKE MEAD -> HOOVER DAM: VALLEY OF FIRE: Atlatl Rock, White Dome Loop, Fire Wave trail - LAKE MEAD, HOOVER DAM [Pernotto da qualche parte a Sud di Las Vegas] Day 14 TRASFERIMENTO A L.A.: mi sa che lungo la strada, a parte l'outlet di Barstow, non c'è nulla… o almeno così mi ricordo dal 2011. [Pernotto Santa Monica/Vicinanze LAX] Day 15 LAX – BLQ: Mattinata a L.A. da organizzare, il volo parte alle 15:15 Che ne dite? Grazie in anticipo per i vostri consigli!
  2. Buonasera a tutti. Eccomi qua alla ricerca dei vostri preziosi consigli! L'itinerario che ho in mente è all'incirca questo: 01/09 MXP/LIN - LAS 02/09 Las Vegas - Zion 03/09 Zion - Bryce Canyon 04/09 Bryce Canyon - Capitol Reef 05/09 Capitol Reef - Moab 06/09 Moab 07/09 Moab - Monument Valley 08/09 Monument Valley - Page 09/09 Page 10/09 Page - Grand Canyon South Rim 11/09 Grand Canyon South Rim - Las Vegas 12/09 Las Vegas 13/09 Las Vegas 14/09 LAS - MXP/LIN Consigli? Tenete anche presente che viaggio da solo... Grazie!!
  3. per la notte del 27 mi consigliate hurricane o springdale con circa 30 euro in piu a notte? HURRICANE forse 27 ago o SPRINGDALE Comfort Inn Zion/Hurricane 50 euro colaz Zion Park Motel 54 euro non capito se disponibile Super 8 62$ colaz. Best Western 72 euro Motel 6 49$
  4. Ciao a tutti, ho bisogno di voi!!! Sto pensando di tornare a ovest a fine settembre\inizio ottobre...volo con arrivo e partenza a Los Angeles per una questione di costi (l'idea iniziale era fare Yellowstone ma i voli per Denver sono carissimi... )...Io sono già stata a SF, Yosemite, Death Valley, Grand Canyon, Monument Valley e LA, ma penso anche di essere una delle poche persone a aver trovato pioggia a Los Angeles (cioè non ho nemmeno visto la scritta Hollywood per colpa della nebbia........quindi tornare non mi dispiacerebbe...)... Il mio co-viaggiatore non è mai stato negli USA...quindi...questo è il compromesso che ho trovato ma ho bisogno di capire se è fattibile in 15 giorni: - Los Angeles - Las Vegas -Zion NP - Bryce NP - Moab (Canyonlands e Arches...fattibile?!?) - Monument Valley (già vista ma mi è piaciuta tantissimo e la rivedo volentieri) - Sedona - San Diego - Los Angeles Vorrei capire quanti giorni dedicare ai parchi e a Sedona... Come vi sembra? Grazie a tutti per l'aiuto!!! Barbara
  5. Esattamente come l'anno scorso, in questo periodo mi si chiede gentilmente di utilizzare un po di ferie, e io non me lo faccio ripetere mai due volte. Utilizzando un po di miglia british e delle ottime tariffe base, ho preso con due amici un bel: 22 OTTOBRE : Roma - LAX 31 OTTOBRE: LAS VEGAS - Roma Il da farsi è ancora da decidere, unica richiesta dei miei due amici è di fare almeno due giorni nelle due città. Inoltre io vorrei recuperare alcune cose non fatte nel primo viaggio nel west, tipo Zion e la costa. Ho alcuni dubbi riguardo al meteo, qualcuno che è stato in questo stesso periodo può darmi qualche riscontro? Avevo letto da qualche parte forse da @mountainview che ottobre è perfetto per la costa, però non so cosa aspettarmi ad esempio a zion. In ogni caso una primissima bozza di itinerario è questa : 22 ita - los Angeles (arrivo ore 15) 23 los Angeles 24 los Angeles - morro bay 25 morro bay - Monterey 26 Monterey - sequoia 27 sequoia - death valley 28 death valley - zion 29 zion - las Vegas 30 Las Vegas 31 Las Vegas - Ita ( partenza 21) Magari il 23 sera potremmo gia spostarci verso nord. Fosse stato per me il 23 sarei gia partito per la costa ma ci sono i requisiti di cui sopra Se riesco vorrei preparare un giro alternativo senza costa per poi scegliere tra i due, intanto sbizzarritevi pure
  6. Segnalazione attiva per il parco di Zion: Zion- Mount Carmel Highway Temporarily Closed Due to Major Rock Fall Springdale, UT- A major rock fall has closed the Zion- Mount Carmel Highway, State Route 9, in Zion National Park. Effective immediately, the Zion-Mount Carmel Highway, between Canyon Junction and the East Entrance is closed. A significant rock fall occurred on the switchback near the Pine Creek Bridge and is blocking both sides of the road. The park will be working with a hazard geologist from the Utah Geological Survey to remove the rock and assess the road. The road will reopen once it is deemed safe. The Scenic Drive and Zion Canyon remain open. The shuttle is running on a normal schedule. At just before 1:00 p.m., the National Weather Service (NWS) alerted Zion National Park that a strong thunderstorm was entering Zion, bringing with it intense rain and hail. Shortly after, the NWS issued a flash flood warning and Zion closed all of its slot canyons, including The Narrows. At 2:10 p.m., flooding on the switchbacks below the tunnel and in several other places forced the park to stop traffic at each entrance station and halt the shuttle system in place. By 4:00 p.m., park maintenance had cleared the Scenic Drive and the Mount Carmel Highway from the Scenic Drive to the South Entrance. The switchbacks had not yet been fully cleared of debris from the flash flood when the large boulder came down. Alternate east and west routes are available via Highway 59 from Hurricane, Utah to Fredonia, Arizona and Highway 14 from Cedar City, Utah to Long Valley Junction and Highway 89. People traveling to the park may access the park by traveling east on State Route 9 from Interstate 15. All park facilities including the visitor center, museum, campgrounds, and shuttle buses are open and operating as normal. Traffic advisory signs will be placed near Mt. Carmel Junction, near Virgin, Utah, and near the park's South Entrance. Road condition updates will be provided on the park website and social media outlets. The park's short range radio broadcast systems at Mt. Carmel Junction, Hurricane, and both park entrances will also broadcast the status of the closure.Learn about Alternate Routes around Zion National Park https://www.nps.gov/zion/learn/news/zmcrockfall.htm
  7. Ciao a tutti, sto organizzando un tour per Agosto 2016 attraverso i parchi del Sud Ovest. In 2 settimane vorremmo fare: - Death Valley - Zion - Bryce - Arches - Monument Valley - Antelope - Grand Canyon Vorremmo anche aggiungere: - Capitol Reef - Canyonlands - Mesa Verde Vale la pena aggiungere queste 3 tappe? Da dove è più conveniente partire/arrivare? Quanti giorni dovremmo calcolare per ogni tappa? Grazie a tuttiiii
  8. Zion National Park: The Subway (from the bottom) “The Subway” è uno dei migliori percorsi nel parco. Se la versione tecnica non è nelle vostre “corde”, se nuotare nelle acque gelide del fiume non è esattamente quello che stavate cercando ma volete comunque godervi lo spettacolo di The Subway, allora la versione non tecnica, “from the bottom”, potrebbe fare al caso vostro. “The Subway” è una breve ma spettacolare sezione del Left Fork of North Creek che scorre all’interno del Great West Canyon. La sezione The Subway non è segnata in molte mappe ma si trova dove il Left Fork si stringe e curva improvvisamente, tra North Guardian Angel e Guardian Angel Pass. L’escursione è nota anche come “The Left Fork”. Qualsiasi percorso decidiate di affrontare per raggiungere l’agognata meta la prima cosa da fare è procurarvi un permesso. A causa della popolarità del luogo, il National Park Service ha infatti deciso di creare una lotteria allo scopo di limitare il numero di persone che giornalmente raggiungono The Subway. Vengono messi a disposizione 80 permessi al giorno e non vi è nessuna distinzione tra le due versioni: al momento del ritiro dei permessi in uno dei visitor center di Zion sarete voi a comunicare quale tipo di escursione avete deciso di affrontare tra la versione “top-down” (tecnica) e quella “from the bottom” (non tecnica). COME PROCURARSI UN PERMESSO I permessi sono distribuiti dal servizio nazionale dei parchi, quindi andate sul sito National Park Service, entrate nella zona dedicata allo Zion NP e cliccate su “Plan Your Visit” nel menù a sinistra e successivamente su “Things To Do” e “The Subway”, sempre dal menù a tendina sulla sinistra. Questo vi porterà ad una pagina in cui troverete una veloce descrizione dei due modi di arrivare alla meta e un utile collegamento alle attuali condizioni del trail. Scorrendo verso il basso potrete cliccare su "Make a Reservation for a Subway Permits" per accedere ad una pagina che vi spiega come ottenere un permesso per The Subway. Esistono 3 modi per procurarsi un permesso: 1. The Advance Lottery: la lotteria è completamente on-line, le richieste devono essere fatte 3 mesi prima del mese in cui avete deciso di andare e sono limitate a una per persona. Con ogni richiesta si possono indicare 3 date diverse ma scegliendo la stessa data aumentano le possibilità di vincere il permesso. Il costo della richiesta è di $5.00 e non è rimborsabile. Per partecipare alla lotteria cliccate sul link "Apply for the Advance Lottery" e inserite tutti i dati richiesti prima di cliccare sul tasto “Submit Lottery Application”. Prima di decidere un giorno date un’occhiata in fondo alla pagina dove trovate uno schema che vi indica i giorni del mese da voi scelto con il numero di richieste per singolo giorno; questo vi potrà guidare nella scelta di un giorno con poche richieste per avere più possibilità di vincere. Il consiglio è di attendere fino all’ultimo giorno del mese per effettuare la richiesta in modo da poter scegliere il giorno con meno tentativi. Dopo aver accuratamente letto la pagina di riepilogo potrete procedere al pagamento. Il quinto giorno del mese successivo vi sarà inviata, a sorteggio avvenuto, una mail con le informazioni sullo stato della vostra richiesta. Se avete vinto nella mail troverete tutte le informazioni per effettuare l’iscrizione on-line, necessaria a ritirare il permesso in uno dei Visitor Center del parco prima di iniziare il trail. Se non avete vinto potete tentare uno degli altri modi per ottenere un permesso. 2. Advance Reservations: occasionalmente rimangono disponibili alcuni posti dopo la lotteria riservabili attraverso il Canyoneering Reservation System. Quindi se non avete vinto con il primo metodo potete provare a vedere se ci sono permessi disponibili subito dopo la lotteria. Dalla pagina che riepiloga i modi per ottenere il permesso cliccate su "Apply for Reservations After the Lottery has Run" e selezionate Subway dal menù a tendina; nella pagina che si apre trovate un calendario con tre mesi, quello attuale e i due successivi. In ogni casella oltre al numero che indica il giorno (in alto a destra) c’è un secondo numero che indica il numero di permessi disponibili per quel giorno (in basso a sinistra). Il colore di sfondo della casella determina se i permessi sono disponibili direttamente on-line (verde; basta cliccare sul giorno, inserire i dati nella pagina che si apre e pagare i 5$ per ottenere il permesso) o attraverso un lotteria last minute (rosso; “The Last Minute Drawing”). 3. The Last Minute Drawing: se il colore delle caselle che vi interessano è rosso ma ci sono ancora posti disponibili potete farne richiesta a partire da 7 giorni prima fino alle 12 MST di 2 giorni prima della data scelta. Il sorteggio avviene 2 giorni prima della data richiesta alle 13 MST. Anche in questo caso potete cliccare su “Apply for the Last Minute Drawing”, scegliere l’escursione da fare, cliccare sul giorno che vi interessa (se ci sono posti disponibili) e infine effettuare la richiesta in modo analogo ai precedenti. Se siete proprio sfigati, esiste ancora un’ultima speranza…recarsi il giorno prima al Visitor Center e chiedere l’elemosina! Se sono rimasti dei posti disponibili i Ranger saranno lieti di darveli. Vi sarete risparmiati i $5.00 (o multipli) della lotteria e avrete fino all’ultimo il brivido di non sapere se potrete fare il trail! Una volta ottenuto il permesso recatevi ad uno dei Visitor Center del parco muniti della stampata ottenuta inserendo i dati del vincitore nel link che vi verrà mandato via mail. Il ranger vi farà un po’ di domande, vi consegnerà il kit per i rifiuti e vi darà finalmente i vostri pass, una parte da tenere con voi e l’altra da lasciare in vista nell’auto parcheggiata. I pass sono disponibili dal giorno precedente la visita. Il costo del permesso, da pagare al Visitor Center in contanti, varia in base al numero dei partecipanti per gruppo (massimo 12, da indicare al momento della richiesta): $10.00 - 1-2 persone $15.00 - 3-7 persone $20.00 - 8-12 persone INFORMAZIONI TECNICHE Classificazione difficoltà: escursione non tecnica classificata come “strenuous”. Periodo migliore: estate-autunno. Lunghezza percorso: 7,7 mi - 12,4 km round-trip. Tempo di percorrenza: 6-10 ore Dislivello: 350 ft (circa 110 m) – nella prima parte si scende vertiginosamente di 380 ft (115 m) in 0,3 mi (0,5 km) per poi risalire gradualmente di 650 ft (200 m) per arrivare a The Subway (in circa 3 mi – 5 km). Esposizione: la maggior parte del percorso è in pieno sole, ma partendo la mattina presto le pareti del canyon vi ripareranno per una buon parte del tragitto. Accesso: inizio e fine al Left Fork Trailhead, sulla Kolob Terrace Road Permesso necessario: SI, lo stesso permesso è valido sia per il “top-down” (versione tecnica) che per il “bottom-up” (versione non tecnica) Equipaggiamento: scarpe da escursionismo (adatte ad entrare in acqua), calzini ed eventuali scarpe di riserva, acqua (almeno 3 litri a testa), cibo (sufficiente per un’escursione di un’intera giornata), una traccia gps. Difficoltà: moderato rischio di “flash flood” nelle zone più strette del canyon che si trovano nella parte finale del trail, in prossimità dell’arrivo; in prossimità delle Red Waterfalls e per tutto il percorso da li a The Subway si cammina all’interno del fiume, procedendo su roccia levigata con acqua molto bassa (in estate) il terreno risulta essere molto scivoloso. VARIAZIONI STAGIONALI Primavera: aspettatevi acqua alta e fredda a causa dello scioglimento dei ghiacci. Estate: caldissimo! Partire presto al mattino per evitare il caldo e prestare massima attenzione: l’hike è sempre esposto al sole. Autunno: generalmente un ottimo periodo per affrontare questo hike, specialmente per le foto. Inverno: possibilità di neve e ghiaccio lungo il fiume e sulle rocce nelle vicinanze dell’acqua. COME ARRIVARE Da Springdale percorrere 14 miglia verso sud-ovest, in corrispondenza della cittadina di Virgin girare a destra sulla Kolob Terrace Road. Dopo 6,5 mi la strada entra nel parco e si incontrano tre piazzole sterrate adibite a parcheggio da dove partono vari trail; nell’ordine incontrerete il Right Fork Trailhead, il Grapevine Springs Trailhead e infine il Left Fork Trailhead che è quello che ci interessa. Parcheggiate! Il punto di partenza del trail non è segnato su molte mappe ma è esattamente a 8,2 mi dall’immissione sulla Kolob Terrace Road. In auto da Springdale impiegherete circa 40 minuti per percorrere le 21 miglia che vi porteranno all’inizio del trail. IL TRAIL Il percorso parte all’estrema sinistra del parcheggio, accanto alla bacheca con le informazioni, e nella prima parte (circa 1 km) è pianeggiante e in mezzo agli alberi fino a raggiungere, in 15 minuti circa, il bordo del canyon dal quale si può ammirare il Left Fork sovrastato ad est dal Guardian Angel. A questo punto il trail si tuffa nel canyon fino a raggiungere il letto del fiume. La parola “tuffa” non è utilizzata a caso perché in questo tratto si scende dritti per dritti quasi in verticale con pendenze che raggiungono in alcuni tratti anche l’80%. Si consiglia di prestare la massima attenzione durante la discesa e di rimanere sul sentiero battuto: uscirne è molto molto pericoloso. Tratti in discesa. Finita la discesa guardatevi intorno e assimilate ogni particolare per ricordare poi al ritorno il punto esatto in cui inizia la salita. Incontrerete, sulla destra, un cartello con la scritta Left Fork Trailhead: a questo punto il sentiero si divide, dovete prendere quello che va a sinistra del grosso masso grigio. Vi accorgete di essere sulla strada giusta se subito dopo la svolta vi ritrovate a passare tra due cairns. Il cartello (scusate la pessima qualità della foto). Il bivio con il masso al centro. I cairns poco dopo la svolta. Dopo pochi metri si arriva al fiume, attraversatelo e girate a sinistra. Da questo punto in poi non esiste un sentiero ufficiale ma perdersi è impossibile perché dovete risalire il fiume fino ad arrivare alla “metropolitana”. Qua e la troverete segni di passaggio di escursionisti come voi che possono aiutarvi nella scelta del percorso migliore, ma preparatevi ad attraversare il fiume numerosissime volte nelle prossime due ore. Superati vari massi e cascatelle si raggiungono finalmente le Red Waterfalls, una serie di cascatelle dove il fiume scorre su lastre di roccia rosso scuro. Questa zona è molto scivolosa ma non avete scelta, siete costretti a camminare all’interno del fiume. Red Waterfalls La zona più scivolosa. Ci siete quasi! Risalite le cascate, girate l’angolo e vi ritroverete dentro The Subway. The Subway Dopo esservi goduti lo spettacolo proseguite sulla roccia scivolosa e immergetevi nelle tre piscinette fino ad arrivare alla piccola cascata oltre la quale non si può andare senza attrezzatura. L’acqua è limpida e pulita ma fredda da togliere il respiro! Divertitevi ma tenete d’occhio l’ora! Prendetevi il giusto tempo per rifocillarvi, riposarvi e godervi l’impresa ma assicuratevi di avere tempo sufficiente per uscire dal canyon prima che faccia buio. Per tornare indietro occorrono dalle 3 alle 5 ore. In 2-3 ore sarete nuovamente all’inizio della salita. Assicuratevi di essere sulla riva destra del fiume e di tenere gli occhi ben aperti per riconoscere i segni a cui siete stati attenti all’andata. Non dovete per nessun motivo mancare il sentiero che riporta al parcheggio altrimenti vi ritroverete a percorrere il fiume per un altro lungo tratto e a riemergere dal canyon solo al Right Fork Trailhead che dista 1,8 mi (in salita) dalla vostra auto. Una volta iniziata la salita mancherà meno di un miglio alla macchina ma sarà il miglio più lungo e massacrante della vostra vita! Riprendete fiato spesso e volentieri, assicuratevi di avere ancora acqua a disposizione e fate ricorso a tutte le energie ancora disponibili. CONSIGLI E RIFLESSIONI PERSONALI Se il vostro obiettivo è di andare assolutamente a The Subway investite una trentina di dollari in 5-6 richieste con differenti nomi (parenti o amici) per avere più opportunità di vincere i pass. Secondo il regolamento chi vince la lotteria deve essere presente alla partenza del trail ma potrete facilmente aggirare questo problema facendo una dichiarazione firmata a nome di chi ha vinto e al Visitor Center cambieranno il nome in un batter d’occhio! In estate nel canyon fa caldo e percorrerlo la mattina che è in ombra vi aiuterà a risparmiare energia per il ritorno. Troverete la salita finale “baciata” completamente dal sole, quindi affrontatela con molta calma e con le dovute pause. Mangiate prima di partire e portate cibo e acqua a sufficienza senza prendere sotto gamba il trail. Cercate di affrontare il trail in compagnia, oltre ad essere piacevole poter chiacchierare potrebbe anche essere utile avere qualcuno nei momenti di difficoltà. La scelta delle scarpe: inutile andare con scarpe impermeabili, l’acqua entrerà e rimarrà li per tutto il tragitto. A nostro avviso ideali sono le scarpe da trekking aperte, sono leggere, l’acqua non rimane all’interno e non hanno parti imbottite quindi si asciugano in fretta. In tutti i modi avrete i piedi bagnati per 6-10 ore. Enjoy it!!! Sabrina&Valerio
×
×
  • Crea Nuovo...