Vai al contenuto

Coast to coast Honeymoon


Post raccomandati

6 minuti fa, Marty74 dice:

La notte è sconsigliato specialmente nelle zone senza città e vicino ai parchi. Ci sono molti animali che vagano. A noi sono capitati parecchi cervi e dei leprotti

Capisco. Più avanti nel viaggio allora non dovrebbe essere un problema. :Thumbup:

Link al commento
Condividi su altri siti

Sulla guida di notte ti ha già risposto Marty, aggiungo che sulle interstate invece non ci sono problemi a girare anche se è buio. Comunque io cercherei di evitarlo il più possibile.
La Death Valley non è ai primi posti nella lista dei miei parchi preferiti, ma non la salterei se fossi in voi.



Inviato dal mio SM-A705FN utilizzando Tapatalk

  • Mi piace 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Il 8/1/2021 at 17:48, Marty74 dice:

qualcuno qui sul forum avesse pernottato a Okland, ma non ricordo qui

Io, nel mio primo viaggio (un po' per causa di forza maggiore visto la cancellazione della sistemazione airbnb  all'ultimo minuto)

Devo dire che alla fine non è stata una brutta  scelta.Eravamo arrivati a Okland alla sera tardi dopo aver cenato e passeggiato ancora un po' a SF, dormito  e al mattino presto partiti per il Sequoia ...il problema era stata la zona poco raccomandabile  dell'hotel con loschi figuri nel parcheggio, ma avevamo le sbarre alle finestre 😆 in fondo è stata una sola notte !

Link al commento
Condividi su altri siti

3 minuti fa, ester70k dice:

il problema era stata la zona poco raccomandabile  dell'hotel con loschi figuri nel parcheggio, ma avevamo le sbarre alle finestre 😆 in fondo è stata una sola notte !

Proprio quel tipo di racconti che non vedo l'ora di narrare ai miei nipotini 😁

  • Haha 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Il 8/1/2021 at 10:59, Pifra dice:

Inoltre cercheremo un hotel a Oakland

Oakland è una delle città a più alto rischio criminale negli USA. Poi hai solo un giorno a San Francisco, sinceramente non dormirei altrove.

Il 8/1/2021 at 10:59, Pifra dice:

25th Yosemite>Death Valley (440 km, 4h52 su Google). Stop possibili in Mono Lake / Mammoth lakes + hot springs / Bodie (più difficile per via della distanza)

Per questo ti consigliavo 2 notti in 2 punti diversi, la prima vicino alla Yosemite Valley, la seconda nella zona di Lee Vining.

Hai 2 mezze giornate abbondanti per vedere Yosemite, riesci a fare i punti salienti, visiti con calma Bodie e poi scendi verso la Death Valley. Considera che Yosemite è grande quanto la Val d'Aosta e se non trovi da dormire all'interno, non è difficile farsi 2 ore di macchina per arrivare al parcheggio della Valley.

 

Il 8/1/2021 at 10:59, Pifra dice:

Anche se guidare non è rilassante, io non lo trovo nemmeno stancante

Nemmeno io, a me piace, ma farlo da solo per tanti giorni consecutivi, con la neomoglie che dorme accanto, su delle strade che in alcuni casi sono di una rottura di balle micidiale, è davvero pesante.

Il 8/1/2021 at 10:59, Pifra dice:

29th Havasupai > avvicinamento al Grand Canyon South Rim

Perchè avvicinamento e non arrivo al grand canyon? In tanti parchi i momenti migliori sono alba e tramonto, dormire a 100km dal parco non è la soluzione giusta.

Il 8/1/2021 at 10:59, Pifra dice:

Stop possibili in Valley of the Gods / Muley Point / Goosenecks State Park >

Gooseneck non  è niente di che, Muley Point molto bello, ma non lo fai con una berlina, stesso discorso per la Valley of The Gods:

https://www.youtube.com/watch?v=0VIj-LEAgHs

prova a vedere verso il minuto 3:17...

 

Il 8/1/2021 at 10:59, Pifra dice:

Meglio adesso?

Allora... per dirlo in parole povere.

 

Tagliatelle con i funghi, bistecca, e gelato sono buonissimi, presi singolarmente... Se li frulli insieme sono commestibili, ma il gusto ne perde notevolmente.

 

Il viaggio con ovest, est, sud est, niagara e chicago è un frullato di tagliatelle, bistecca, gelato, liquirizia e gamberetti.

  • Mi piace 1
Link al commento
Condividi su altri siti

2 ore fa, pandathegreat dice:

Per questo ti consigliavo 2 notti in 2 punti diversi, la prima vicino alla Yosemite Valley, la seconda nella zona di Lee Vining.

Hai 2 mezze giornate abbondanti per vedere Yosemite, riesci a fare i punti salienti, visiti con calma Bodie e poi scendi verso la Death Valley. Considera che Yosemite è grande quanto la Val d'Aosta e se non trovi da dormire all'interno, non è difficile farsi 2 ore di macchina per arrivare al parcheggio della Valley.

E' quello che probabilmente faremo, e ieri abbiamo dato un'occhiata alle sistemazioni. Pur essendo pronti a pagare un po' di più (e i prezzi di Yosemite sono allucinanti, in particolare perché noi arriviamo a ridosso del weekend) le sistemazioni trovate sullo stesso sito del parco sono comunque lontane dal Visitors Center. Ad ogni modo ce n'è una a soli 30 minuti, per cui non ci disperiamo più di tanto.

Il secondo giorno, a metà pomeriggio, ci avvieremmo per le due ore su Tioga Road verso Lee Vining. Cosa però vedremo il giorno successivo è ancora da decidere. Bodie sembra bellissima, così come i laghi (e personalmente stravedo per le sorgenti calde di Mammoth) ma preferiamo non considerare nulla di tutto ciò "imperdibile" per non sovraccaricarci.

2 ore fa, pandathegreat dice:

Perchè avvicinamento e non arrivo al grand canyon? In tanti parchi i momenti migliori sono alba e tramonto, dormire a 100km dal parco non è la soluzione giusta.

Dipenderà dai tempi. Se ci avviciniamo soltanto, l'idea sarebbe di andarci all'alba il giorno dopo. Alba o tramonto, appunto, non fa molta differenza, e la scelta dipenderà anche dall'ottimizzazione dei costi. Non sarebbe malvagio fermarsi in hotel prima e andare a letto alle 20 per smaltire la stanchezza di Havasupai e poter partire prima dell'alba.

Dando un'occhiata veloce alla mappa, qualche sistemazione a Gran Canyon Junction può essere ottimale.

2 ore fa, pandathegreat dice:

Nemmeno io, a me piace, ma farlo da solo per tanti giorni consecutivi, con la neomoglie che dorme accanto, su delle strade che in alcuni casi sono di una rottura di balle micidiale, è davvero pesante.

La mogliettina, con cui già viaggio da anni, sa benissimo che la terrò sveglia per pianificare, fare prenotazioni, cercare ristoranti e concerti mentre io guido, soprattutto nell'est. Sarà il suo modo per sdebitarsi di tutto il lavoro che sto facendo adesso praticamente da solo 😁

I miei podcast saranno d'aiuto anche loro.

2 ore fa, pandathegreat dice:

Gooseneck non  è niente di che, Muley Point molto bello, ma non lo fai con una berlina, stesso discorso per la Valley of The Gods:

https://www.youtube.com/watch?v=0VIj-LEAgHs

prova a vedere verso il minuto 3:17...

Grazie mille per il consiglio. Io inizialmente metto tutte le attrazioni che trovo sulla mappa, la cernita la faccio man mano che mi arrivano queste info se non direttamente sul posto.

P.S. Amo la pronuncia dei toponimi inglesi da parte del navigatore... Credo che se non imposto il mio in inglese finirò in fondo al canyon.

Più seriamente, se stavi utilizzando Google Maps mi stupisce (positivamente) che ti guidi anche su quel tipo di sentieri.

Link al commento
Condividi su altri siti

2 minuti fa, Pifra dice:

ci avvieremmo per le due ore su Tioga Road 

La Tioga Road ti porterà via più di due ore se vorrai vedere le varie tappe strada facendo. Per la sistemazione  nella Valley a Yosemite noi avevamo optato per la tenda all' Half Dome Village, per essere cabine tendate di sicuro sono care, ma per lo standard di Yosemite no. Ci siamo trovati molto bene, i bagni sono sempre stra-puliti e non abbiamo mai fatto code. Hai tutti i servizi vicini e sei in una zona perfetta per girare tranquillamente tutta la valley senza perdite di tempo.

 

7 minuti fa, Pifra dice:

Alba o tramonto, appunto, non fa molta differenza, e la scelta dipenderà anche dall'ottimizzazione dei costi.

Nel caso dell'alba dovrete partire molto presto dall'hotel, col buio. Io te lo sconsiglio tantissimo vista la quantita di animali morti che abbiamo visto  lungo la strada. Succedono parecchi incidenti. Onestamente avendo già l'intenzione di vedere l'alba prenderei un alloggio all'interno in modo da poterti muovere solo con le navette. Se proprio vuoi dormire fuori allora meglio Tusayan che GC junction. Decisamente più vicina, esattamente alle porte del GC.

 

12 minuti fa, Pifra dice:

Più seriamente, se stavi utilizzando Google Maps mi stupisce (positivamente) che ti guidi anche su quel tipo di sentieri.

Io utilizzo quasi esclusivamente Google maps, programmando i vari percorsi dal pc e poi salvandoli, in modo da poterli avere a disposizione sempre, ci ha sempre guidati molto bene anche in luoghi sterrati e poco conosciuti. 

Sul  Gooseneck Park concordo con Panda, trascurabile, specialmente se a Page vedrai l'Horseshoe Bend. In più essendo uno State Park lo paghi a parte e non poco. Muley point è da lasciare senza fiato ma assolutamente non con la berlina. 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

8 minuti fa, Marty74 dice:

La Tioga Road ti porterà via più di due ore se vorrai vedere le varie tappe strada facendo.

No, faremmo una sola tirata da Yosemite a Lee Vining senza soste. Meglio, credo, trascorrere qualche ora in più facendo trekking a Yosemite.

 

10 minuti fa, Marty74 dice:

Per la sistemazione  nella Valley a Yosemite noi avevamo optato per la tenda all' Half Dome Village

Ottimo, guardo subito.

 

11 minuti fa, Marty74 dice:

Io utilizzo quasi esclusivamente Google maps, programmando i vari percorsi dal pc e poi salvandoli, in modo da poterli avere a disposizione sempre, ci ha sempre guidati molto bene anche in luoghi sterrati e poco conosciuti. 

Più che percorsi, forse intendi destinazioni? Perché altrimenti sarebbe una funzione che non conosco.

Io salvo le destinazioni in una mappa su MyMaps, che poi posso caricare nella normale app di Google Maps, sempre se c'è connessione visto che quella non posso averla offline. Naturalmente le medesime destinazioni posso aggiungerle direttamente ai preferiti su Google Maps, e a quel punto rimangono anche offline, ma preferisco usare MyMaps per organizzarle meglio.

E' vero che in MyMaps posso fare gli itinerari (aggiungo uno screen della mappa che sto creando), ma mi sfugge la possibilità di poter impostare Google Maps per seguire quegli itinerari. L'unico modo che conosco è quello di creare l'itinerario sul pc e salvarmi il link (kilometrico).

 

135934422_10157380871061883_307230848382

 

18 minuti fa, Marty74 dice:

Sul  Gooseneck Park concordo con Panda, trascurabile, specialmente se a Page vedrai l'Horseshoe Bend. In più essendo uno State Park lo paghi a parte e non poco. Muley point è da lasciare senza fiato ma assolutamente non con la berlina. 

Infatti l'ho salvato sulla mia mappa come "Goosenecks State Park (alternative to Horseshoe bend)" :Chessygrin:.

Lo stesso discorso di Muley Point vale, a maggior ragione, anche per Moki Dugway?

Link al commento
Condividi su altri siti

14 minuti fa, Pifra dice:

Lo stesso discorso di Muley Point vale, a maggior ragione, anche per Moki Dugway?

La Moki Dugway è la strada che sale, è parte integrante della 261 che porta a nord, è sterrata ma si percorre anche con una berlina. A questo proposito trovi tantissimi video su YouTube.

 

Non l'abbiamo trovata per nulla complessa, è uno sterrato molto ben tenuto e battuto. Arrivati in cima c'è la Muley Point Road che non è così ben tenuta. A seconda delle stagioni, delle piogge, etc..., la puoi trovare in condizioni diverse. Noi l'avevamo trovata molto sabbiosa, nulla di preoccupante per noi col SUV 4x4 mentre uan berlina è rimasta bloccata ed ha deciso di tornare indietro. 

 

24 minuti fa, Pifra dice:

faremmo una sola tirata da Yosemite a Lee Vining senza soste

Questo è un vero peccato, ci sono tappe come Olmestd Point e il Tenaya Lake che valgono la pena

 

  • Grazie! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

3 minuti fa, Pifra dice:

Se ci avviciniamo soltanto, l'idea sarebbe di andarci all'alba il giorno dopo. Alba o tramonto, appunto, non fa molta differenza

Ma l'alba in estate la fanno ad orari improponibili! :D

Questo significherebbe mettersi in macchina alle 4 e guidare di notte...

Questo non te l'avevamo proprio detto... guidare di notte è davvero sconsigliato, soprattutto nelle vicinanze dei parchi. Ci sono tanti animali liberi, dal leprotto al cervo... solo che se investi un leprotto, povero leprotto, se investi un cervo, beh, c'è una bella differenza.

 

2 ore fa, Pifra dice:

se stavi utilizzando Google Maps mi stupisce (positivamente) che ti guidi anche su quel tipo di sentieri.

No, niente googlemaps, ho un garmin e in fase di pianificazione carico tutti i waypoint.

 

1 ora fa, Pifra dice:

No, faremmo una sola tirata da Yosemite a Lee Vining senza soste

troppe tirate, le uniche che puoi fare senza troppi patemi d'animo sono da Bodie alla Death Valley e dalla monument a Chinle

Link al commento
Condividi su altri siti

2 minuti fa, pandathegreat dice:

Questo significherebbe mettersi in macchina alle 4 e guidare di notte...

Questo non te l'avevamo proprio detto... guidare di notte è davvero sconsigliato, soprattutto nelle vicinanze dei parchi.

Sì, l'hanno scritto, ma anche restando fino al tramonto ci dovremmo fare un po' di strada al buio. Come usciamo da questo loop? :3_grin:

L'unica differenza che vedo è che uscire dal parco (al tramonto) è più rapido che entrarci (all'alba). E, forse, che al tramonto c'è più traffico quindi gli animali dovrebbero essere più spaventati e meno propensi ad avvicinarsi alla strada.

6 minuti fa, pandathegreat dice:

troppe tirate, le uniche che puoi fare senza troppi patemi d'animo sono da Bodie alla Death Valley e dalla monument a Chinle

Perdonami, ma da Bodie alla Death Valley non ci sono i Mammoth Lakes? O secondo te sono evitabili, a differenza di Tenaya Lake e Olmsted Point?

Link al commento
Condividi su altri siti

39 minuti fa, Pifra dice:

ma anche restando fino al tramonto ci dovremmo fare un po' di strada al buio. Come usciamo da questo loop? 

Tra il momento del tramonto e il momento del buio passa un po' di tempo. Se dormi al Grand Canyon Village o a Tusayan, in 10 minuti sei in hotel. Se invece sei a Williams o a Cameron, no.

Per il tramonto al Glacier Point, a Yosemite, la strada per scendere è talmente trafficata che l'unico problema è proprio l'affollamento fino all'uscita dal parco.

 

41 minuti fa, Pifra dice:

Bodie alla Death Valley non ci sono i Mammoth Lakes?

Ci sono i Mammoth Lakes, c'è Lone Pine col museo del cinema western, c'è il campo di prigionia di Manzanar, c'è il Mobius Arch, c'è la spianata dell'Owens Lake... c'è da passarci una settimana, avendo tempo. Ma se non ce l'hai, personalmente preferisco arrivare nella Death Valley nel tardo pomeriggio, per cominciare a vedere qualcosa.

  • Grazie! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

2 ore fa, Pifra dice:

ma da Bodie alla Death Valley non ci sono i Mammoth Lakes?

Tu cosa intendi? cosa vorresti vedere? La zona è molto vasta con molte cose da vedere. Non riusciresti a vedere nulla di passaggio. Dovresti pernottarci e passarci un paio di giorni.

Qui ti stiamo dicendo le attrazioni principali, ovviamente ognuno ha i suoi gusti e se preferisci vedere certe zone rispetto ad altre dovrai rinunciare a qualcosa

  • Mi piace 1
Link al commento
Condividi su altri siti

dopo diversi giorni di latitanza rientro in UOTR e vedo con piacere che qualcuno, nonostante il periodaccio,  sta ri-cominciando a finalmente a programmare un intinerario!! 

 

innanzitutto l'augurio è quello che possiate partire e che possiate passare una splendida luna di miele, ho visto che vi hanno già dato tanti consigli ma vorrei dire anche io la mia....

 

Premesso che alcune tappe che omettete sono un sacrilegio (Moab) a vantaggio di altre ampiamente sacrificabili (Canyon de Chelley), mi piacerebbe che focalizziate una questione squisitamente "numerica":

 

Scusami se sarò diretto ma facendo i conti, velocemente e con il rischio di qualche errore, mi balza all'occhio:

 

- avete una disponibilità di 33 giorni pieni (non conto arrivo e partenza)

- farete almeno 10 pieni giorni di città (SF-NO-CH-NY)  

       (non ho capito se a Nashville farete 1 gg pieno)

- vedo 4 giorni con trail abbastanza "tosti"  (Yose, Havasu 2, Angel's) 

- già carichi di questo vi restano 20 giorni per coprire:

   > almeno 7/8 località di parchi "sparsi"

   > almeno altre 4/5 città che troverete in strada ( tra cui LV! )

......e a spanne 5000 miglia malcontate senza allungare troppo l' itinerario, che significano 8000 km, ergo QUATTROCENTO chilometri al giorno!

 

...a cui aggiungere tappe tecniche: spesa, stop per foto e video, piccoli imprevisti ( niente di che semplici stupidaggini che possono farvi perdere tempo) per non dimenticarsi la cosa più bella di tutte... che costa tempo: parlare con la gente !

(e non parlo della gente delle città)

 

non so, se fossi in voi farei una profonda valutazione. Ci sta è una Honeymoon e ci si vorrebbe mettere dentro tutto ma a mio avviso state rischiando di azzerare l'essenza della vacanza "on the road" perchè volete fare troppa strada

 

concludo tendando di farmi mandare a quel paese:  avete la grande occasione di fare 33 giorni, ma fateveli tutti all'ovest! oltre a non tirarvi il collo ne gioverà anche il portafoglio (e non parlo del dropoff), l'occasione per fare una settimana a NY salterà fuori da sola un domani....

 

 

  • Mi piace 4
Link al commento
Condividi su altri siti

14 ore fa, alessipe dice:

concludo tendando di farmi mandare a quel paese:  avete la grande occasione di fare 33 giorni, ma fateveli tutti all'ovest! oltre a non tirarvi il collo ne gioverà anche il portafoglio (e non parlo del dropoff), l'occasione per fare una settimana a NY salterà fuori da sola un domani....

Cominciamo dalla fine. Se vuoi farti mandare a quel Paese non scrivere commenti così simpatici, altrimenti non ci riesco.:smile:

A parte questo, fare il coast to coast è stato il punto di partenza del nostro piano, quindi è la sola parte irrinunciabile. Dobbiamo scegliere però dove vale più la pena fermarci.

E' possibile che l'occasione di fare una settimana a NY salti fuori un giorno, ma se in 35 anni finora non è mai saltata fuori, realisticamente è poco probabile visti anche i cambiamenti che stiamo per affrontare. Ti risparmio i noiosi dettagli personali per pietà 😁 In sintesi, taglieremo qua e là durante il tragitto, ma non l'inizio né alla fine.

In TUTTI i forum e gruppi di viaggi USA sconsigliano il coast to coast, al fine di poter vedere meglio qualche zona degli USA. E' una costante da cui apparentemente non si sfugge, e se due indizi fanno una prova, è certamente vero che ogni zona merita un viaggio a sé. Ma ci sono tanti modi di viaggiare, e ognuno di noi, arrivato a una certa età, ha scoperto il proprio. La nostra idea da sempre (non dico "sogno" perché non mi piacciono le iperboli, seppure renda bene il concetto) è il C2C. Saliamo sull'aereo per fare questa esperienza, non per vedere questo o quest'altro posto e poterli spuntare dalla nostra lista dei desideri. In futuro, data la possibilità, lo faremo senz'altro.

Oltretutto passare 30 giorni tra parchi naturali rischia di portarci a un senso di rigetto. Dopo le prime due settimane, credo che brameremo la vista delle praterie e delle città del sud. Nella metafora di @pandathegreat, dopo una scorpacciata di tagliatelle, non vedremo l'ora di passare alla bistecca, sapendo che poi non mancherà il gelato.

Scusa la prolissità.

14 ore fa, alessipe dice:

innanzitutto l'augurio è quello che possiate partire e che possiate passare una splendida luna di miele....

Grazie mille!

14 ore fa, alessipe dice:

......e a spanne 5000 miglia malcontate senza allungare troppo l' itinerario, che significano 8000 km, ergo QUATTROCENTO chilometri al giorno!

Sì, a spanne i calcoli sono corretti. E ancora sì, i giorni completi in città sono 10 ma contando anche Nashville (2 notti).

400 km al giorno, come dici, sono su 2/3 del viaggio. Ci saranno 5 o 6 giorni solo in auto senza fermate importanti, dove possiamo fare anche 800 km alternandoci al volante, e questo lascia agli altri 15 giorni una media di 300 km.
Contando che partiremo preparati psicologicamente a un roadtrip, che è quello che abbiamo voluto fare dall'inizio e che ci è sempre piaciuto farli, non mi sembra onestamente troppo. E' persino meno del giro in Islanda fatto qualche anno fa, lasciandoti però immaginare il tipo di strade.

15 ore fa, alessipe dice:

...a cui aggiungere tappe tecniche: spesa, stop per foto e video, piccoli imprevisti ( niente di che semplici stupidaggini che possono farvi perdere tempo) 

Ma gli imprevisti sono anche quelli che ti portano a dover rinunciare a delle visite, cosa che non può non capitare almeno una volta.

Quello che metto sul programma non è obbligatorio, non mi metto la pistola alla tempia da solo. Ma avere una scaletta di priorità vuol dire arrivare con delle idee chiare su cosa voglio vedere davvero e avere delle alternative per non buttare via del tempo quando sono in loco.

 

15 ore fa, alessipe dice:

Premesso che alcune tappe che omettete sono un sacrilegio (Moab) a vantaggio di altre ampiamente sacrificabili (Canyon de Chelley)

Forse l'ho già detto, ma Havasupai dubito fortemente di riuscire a vederlo, e in caso negativo si aprirebbe la possibilità per vedere delle attrazioni più tradizionali, turistiche e  affollate. In caso positivo, invece, saremo solo più contenti di fare un percorso meno battuto. Ho visto così tante foto di certi parchi che dubito di riuscirmi a meravigliare quando ci arriverò personalmente. Te lo dico per esperienza pregressa.

Il Canyon de Chelley mi attrae per ora, ma se ci saremo stancati dei parchi o troveremo qualcosa di meglio, ricorderò il tuo consiglio e lo salterò.

  • Mi piace 1
Link al commento
Condividi su altri siti

50 minuti fa, Pifra dice:

se ci saremo stancati dei parchi

Impossibile! :grin:

Comunque non saltate il Canyon de Chelly, non sarà uno dei parchi più significativi ma per me merita molto.

 

50 minuti fa, Pifra dice:

E' persino meno del giro in Islanda

 

Soprattutto all'est non aspettatevi quella meravigliosa solitudine che si prova sulle strade islandesi, preparatevi ad affrontare rallentamenti, code e ingorghi. :smile:

Anch'io vi auguro di poter realizzare la vostra idea.

  • Mi piace 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Io continuo a spingere per farlo al contrario, sempre se volete fare il C2C.. da NY a Los Angeles-San Francisco. 
La parte più impegnativa, ma che concede alcuni relax è a ovest. 
Iniziate il viaggio a NY e poi magari fate un volo interno su Chicago e da lì fate partire il noleggio auto per LA via Route 66 e i parchi del South West. 
Poi capisco il sogno del mettersi in macchina e partire da un punto per arrivare all'opposto.. ma strada facendo vi renderete conto che il tempo è sempre tiranno, non avrete mai tempo per gustarvi i momenti e alla fine è meglio concentrarsi su specifiche zone, sacrificando gli spostamenti stessi in nome di una filosofia. Il portafogli e anche il "senno di poi" ringrazieranno ;) 

Lo dico io che ho fatto il South West a corsa in 17 giorni e l'Alaska + Yukon + Chicago in 21 giorni.. e col senno di poi li rifarò con mooooolta più calma, più giorni per gustarmi quello che ho visto in fretta e furia in 10 minuti spendendoci anche troppo ;) 

Modificato da yalen86
  • Mi piace 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il tuo link è stato incorporato automaticamente..   Visualizza come link

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.
  • Chi è Online   2 Utenti, 1 Anonimo, 2 Ospiti Visualizza tutti

×
×
  • Crea Nuovo...