Vai al contenuto

Olympic National Park - Recensione


elleci
 Share

Post raccomandati

OLYMPIC NATIONAL PARK

Dichiarato dall’Unesco riserva biologica e patrimonio dell’umanità, questo parco presenta uno straordinario paesaggio, che si può dividere in tre macro-aree, molto diverse fra di loro. Il parco è molto esteso: occupa la zona nord ovest dello stato di Washington ed ha una superficie di 3.735 kmq. Le tre zone sono: la costa, la foresta, la montagna.

- La costa

La visita consiste nell’esplorare numerose spiagge selvagge divise in tre aree: Kalaloch, La Push e Ozette.

A Kalaloch, ai margini della strada c’è una piccola casetta con il visitor center. Le spiagge da vedere sono numerate da 1 a 6 , oltre alla famosa Rialto Beach. Fenomeno straordinario è il tide pools, piscine naturali che si formano fra le rocce, quando il mare si ritira con la bassa marea. In queste pozze d’acqua rimangono “bloccati” numerosi abitanti del mondo marino tra cui granchi e stelle marine dai colori vivaci. Le spiagge sono abbastanza simili fra di loro per cui, se bisogna scegliere, è consigliata la beach n°4 dove è più facile ammirare il fenomeno delle tide pools.

La Rialto Beach, la più famosa, è formata da tanti piccoli sassi ed è adornata da tronchi spezzati . Il parcheggio è veramente comodo e permette già di ammirare le bellissime formazioni denominate Sea Stacks. La roccia più famosa è Hole in the Wall che si può raggiungere con un trail di circa 1,5 miglia.

La zona di La Push è formata da tre spiagge numerate ovviamente da 1 a 3. La n°3 è la più consigliata per fare trail (circa 1,5 miglia) arrivando sulla spiaggia attraverso boschi e ammirando anche una fotogenica cascata.

La zona di Ozette è la più selvaggia e la più lontana da raggiungere dalle strade principali. E’ l’ideale per trail da esperti. La spiaggia più suggestiva è la Shi Shi Beach, ma il trail è lungo (10 miglia round trip) e in alcuni passaggi anche fangoso. Occorre anche farsi rilasciare uno speciale permesso perché siamo all’interno della Makah Indian Reservation.

Informarsi, più che bene, se si intende intraprendere questa meta, soprattutto sul fenomeno delle maree e i relativi orari che possono essere diversi da un giorno all’altro.

 

https://imageshack.com/f/04img1213rj

 

Bassa marea

img1213r.jpg

Tide pool

- La Foresta

Veramente suggestiva questa zona, con le caratteristiche foreste pluviali, che si formano per le abbondanti precipitazioni. La più famosa è la Hoh Rain Forest, vicino a Forks. Ci sono due brevi percorsi: lo Spruce Nature Trail (1,2 miglia) e Hall of Mosses Trail (0,80 miglia) dove ci si addentra in un bosco fiabesco, pieno di felci e alberi con le caratteristiche “barbe” ovvero muschio verde penzolante che ricopre i rami fino a terra. Ci sono alberi alti anche più di 90 mt ed altri, molto curiosi, che nascono e crescono sopra tronchi caduti. Presenza, almeno in agosto, di molte zanzare.

Si può anche visitare un’altra foresta, la Quinault Rain Forest e il Lake Quinault.

La zona è davvero vasta e ricca di trails, dai più semplici ai più complessi, ed offre notevoli attività all’aperto, dalla pesca al birdwatching, dalla mountain bike al rafting.

img1291r.jpg

Hoh rain forest

- La Montagna

I ghiacciai delle Olympic Mountains si innalzano anche a 2440 mt. La strada panoramica parte dal visitor center di Port Angeles e in 18 miglia porta ai panorami mozzafiato di Hurricane Ridge (a quota mt.1600) dove si può ammirare anche il Monte Olympus (mt.2428). Numerose le possibilità di fare trail. Paesaggio bellissimo durante la fioritura dei prati.

Nella zona di Sol Duc ci sono sorgenti termali con possibilità di relax, massaggi e centro benessere.

Anche il Lake Crescent permette varie escursioni tra boschi, colline e cascate.

Cape Flattery è il luogo più a nord ovest di tutti gli Stati Uniti continentali (escludendo l’Alaska). Non fa parte dell’Olympic National Park ma è nelle vicinanze (Da Neah Bay circa 30 minuti di strada anche sterrata ma più che praticabile. Bisogna acquistare preventivamente il permesso d’ingresso, dato che è sempre zona di riserva indiana).

Nulla a che vedere con il “Four Corners” !!!

Qui la zona è selvaggia ed è consigliato vivamente il facile trail (circa 1 miglio) di “Cape Trail” dove ci si addentra nella foresta per raggiungere il promontorio a picco sull’oceano. Si può vedere anche il Faro su una piccola isoletta di fronte e, in certe stagioni, i più fortunati vedranno anche le balene.

img1324rc.jpg

Cape trail

Note personali:

Sono rimasta particolarmente colpita da questo parco immenso ed unico nel suo genere.

Mi ha coinvolto molto il fenomeno delle tide pools; le stelle marine sono bellissime, di colore marrone, arancio e viola e con un aspetto “molliccio”. Non ho resistito alla tentazione di toccarne una… e sorprendentemente il guscio è invece durissimo!!!! Ho passato alcune ore a camminare di roccia in roccia per ammirare questo spettacolo della natura. Sembra scontato da dire, ma bisogna prestare attenzione al fenomeno delle maree e informarsi bene sugli orari se si decide di compiere anche brevi trails sulle rocce. Purtroppo mi sono persa il momento dell’alta marea quando la forza della natura interrompe la quiete e le onde si infrangono rumorose sugli scogli. Spesso, anche in estate, la nebbia avvolge gli Sea Stacks, creando un suggestivo panorama, a volte spettrale!

Il paesaggio più sbalorditivo è la foresta pluviale: invece che negli States sembra di essere in Malesia! Mille zanzare fastidiose che però non riescono a togliere la magia di questo luogo… Consigliatissima la visita della foresta al mattino presto, con la nebbia… davvero si rivivono certe scene de “Il Signore degli Anelli”.

Anche Cape Flattery è a mio avviso imperdibile: ad agosto ho potuto ammirare le pulcinelle di mare e i leoni marini. In lontananza si intravede la costa del Canada!

Al parco ho dedicato un giorno pieno sacrificando comunque la parte della montagna. Ho visitato bene la Hoh Rain Forest e la spiaggia n°4, alla Rialto Beach solo sosta per foto... Sono rimasta colpita nel vedere gente che faceva il bagno mentre io avevo la giacca a vento!!!!

Curiosità: nelle vicinanze della spiaggia (N:4) c'era un cartello che avvertiva della presenza di PUMA!!!! ( ..e il comportamento da tenere in caso di avvistamento!!!!)

Le distanze da una zona all’altra sono grandi, spesso con limiti di velocità molto ridotti... Insomma ci vuole parecchio tempo negli spostamenti. Alla luce della mia esperienza ci vogliono almeno due giorni, preferibilmente anche con due pernottamenti in zone diverse (uno a Port Angeles e l’altro nelle vicinanze di Forks).

LINK

Olympic National Park,sito ufficiale:

NPS Official site

Olympic National Park, sito alternativo... Ottimo per gli approfondimenti:

Olympic National Park

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 years later...

Ciao Elleci,

sto studiando per organizzare le vacanze del prox anno che potrebbero avere come destinazione Yellowstone, Glacier e Oregon.

Sull 'Olimpic NP non è molto facile trovare documentazione (scritta in italiano).

Mi è piaciuta moltissimo la tua recensione, sintetica ma dando perfettamente l'idea di cosa c'è da vedere all'interno di questo parco.

Mi è stata di grande aiuto.

Thanks

Anna

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie per i complimenti!!! :smile:

E' vero... si fa fatica a trovare info in italiano su Oregon e Washington State...soprattutto quando sono andata io (2006) anche in Internet c'erano poche informazioni. L'Oregon te lo consiglio assolutamente e se ti può interessare puoi visionare anche questo: viewtopic.php?f=52&t=5682

Buona programmazione! : Thumbup :

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 months later...
  • 3 months later...
sul forum c'è qualche diario che tratta quelle zone, per l'olympic ti posso segnalare il mio del 2009 che trovi nella firma

qualche info in italiano inoltre la trovi qui:

http://www.experienceamerica.it/parks/wa/olympic.php

scusa ma non conosco, spesso vedo rimandi a "diari in firma" che poi puntualmente non trovo o non so come cercare...che significa "lo trovi in firma"? come accedere ai diari velocemente quando trovo questi rimandi? non sarebbe più comodo e chiaro inserire direttamente il link? grazie

[ Post made via Android ] Android.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie kurtdc83.

Nelle versioni mobili del forum - smartphone - tablet - NON viene riportata la firma e i link ai vari diari! E' per questo che non li trovavo... ora che mi sono connesso col mio vecchio pc di casa vedo la firma e i diari di ciascuno... scusate, la comodità di consultare UOTR dal divano col tablet ha fatto sì che non mi sia mai connesso prima a UOTR con un normale pc...

Si potrebbe rimediare per gli utenti mobile in qualche modo?

EDIT by al3cs: evitiamo di quotare i messaggi interi, specie se immediatamente precedenti http://www.usaontheroad.it/viewtopic.ph ... 4#p180964; appesantiscono la lettura del post e rendono i topic meno comprensibili. Grazie della collaborazione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, la prossima settimana si parte per Seattle finalmente, ho letto un sacco di informazioni utili sul forum e siamo pronti!

Avrei ancora bisogno di un consiglio, il calendario prevede 1 giugno arrivo a Seattle nel pomeriggio, riposo, il 2 mattina si parte per Aberdeen dove si sta una notte e il giorno dopo di nuovo su a Seattle fino al 6 (quindi il 3 pomeriggio, il 4, 5 e 6 mattina);

la mia domanda è questa, o da Aberdeen o da Seattle c'è la possibilità di vedere un pò di bei paesaggi dell'Olympic Park con un paio di ore di auto? Da farsi un giro una mezza giornata, senza entrare proprio nel cuore del parco nè dormirci dentro perché non ne abbiamo il tempo. Bisogna fare qualcosa di "burocratico" per entrare nel parco o basta entrare, girare e venirsene via?

Grazie mille in anticipo! : Thumbup : Marco

Link al commento
Condividi su altri siti

c'è un motivo particolare perché hai prenotato ad Aberdeen?

perché se sposti la notte a Forks, già nella prima giornata da Seattle a Forks puoi vedere le spiagge e parte dell'olympic (come la hoh rain forset per esempio)

poi il 3 potresti fare la parte nord del parco e rientrare in serata a Seattle

Di solito per il parco servono almeno due pernotti, ma se tu sei di corsa così potresti vedere già qualcosa

Link al commento
Condividi su altri siti

Da Aberdeen in un'ora e mezzo si arriva alle spiagge di Kalaloch. La più bella per me è Ruby Beach, la beach 4 ha invece tante tide pools dove vedere stelle marine ecc. Si passa anche per Lake Quinault dove si può fare una sosta. Questo è il link alla pagina del mio diario:

viewtopic.php?p=431930#p431930

Naturalmente immagino che abbiate un motivo per andare ad Aberdeen e tornare a Seattle per l'autostrada, altrimenti sarebbe bello poteste fermarvi per la notte a Forks come ha detto Sara.

Link al commento
Condividi su altri siti

c'è un motivo particolare perché hai prenotato ad Aberdeen?

Sembra di si ;-)

Ciao a tutti!

sono Marco da Savona la capitale della West Coast, tra 10 giorni si parte con moglie per Seattle, per un tour interamente dedicato alla musica dei Nirvana di cui sono malato cronico

Link al commento
Condividi su altri siti

come ti è stato detto basta pagare il costo del pass che è di 15$..visto il poco tempo che avrai a disposizione dovrai per forza scegliere solo una zona da visitare...le spiagge indicate da Luisa ad esempio sono davvero spettacolari!volendo poi ci sarebbe la foresta pluviale o la zona montana di Hurricane Ridge!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il tuo link è stato incorporato automaticamente..   Visualizza come link

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

  • Chi è Online   1 Utente, 1 Anonimo, 3 Ospiti Visualizza tutti

×
×
  • Crea Nuovo...