Vai al contenuto

sbiriguda

UOTR People
  • Numero contenuti

    116
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su sbiriguda

Profile Information

  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

440 visite nel profilo

sbiriguda's Achievements

Turista da agenzia

Turista da agenzia (4/11)

16

Reputazione Forum

  1. Stavo guardando oggi il vostro live, che voglia di ritornare indietro.....
  2. Dauphine Orleans Hotel www.dauphineorleans.com A un passo da Bourbon Street ma in zona molto tranquilla e al riparo dal caos. Le stanze sono grandi e pulite anche se soprattutto nel bagno avrebbero bisogno di una rinfrescata. La colazione, compresa nel prezzo, è essenziale. Quando io sono stato in agosto veniva servita in un piccolo bar temporaneo perchè il bar vero e proprio era in restauro. Se vi serve un posto senza fronzoli e in ottima posizione, lo stra-consiglio.
  3. Solo per aggiornarvi e dire che alla fine anzichè due notti a Vicksburg ne abbiamo fatte due a Natchez. Giro breve molto bello nella magica atmosfera del Sud. Seguirà diario spero a breve. Nel frattempo, grazie a tutti per i suggerimenti!
  4. Nemmeno io su quelle ho ancora le idee chiare, vedremo una volta in loco. Oak Alley e Whitney sembrerebbero le scelte più scontate anche per i due approcci diametralmente opposti alla narrazione della vita nelle piantagioni, ma si vedrà. Per il giro nelle swamps invece ci sono zone preferibili ad altre??
  5. I live mi sono sempre risultati un po' complicati anche perchè se posso cerco di disintossicarmi un po' da web e affini (nei limiti del possibile). Per un diario volentieri, anche se sono ancora in arretrato con quello del mio precedente OTR 🙁
  6. Possibile che dal sito USA i prezzi per noleggio loggandosi come Alamo Insiders siano ben più alti di quelli per i non Insiders? Sulla carta Alamo Insiders pare più conveniente, ma poi si scopre che i prezzi non includono nè la CDW nè la EP, che se vengono aggiunte fanno lievitare il prezzo ben al di sopra di quello per non Insiders che invece le include entrambe. Alla fine di tutto,sembra più conveniente prenotare da Alamo.it che ha prezzi migliori, a parità di condizioni, del sito USA. Oppure c'è qualcosa che mi sfugge?
  7. Per ora abbiamo tolto una notte a NOLA: 9/8: Milano - Londra - New Orleans (arrivo in serata) 10/8: NOLA 11/8: NOLA 12/8: NOLA 13/8: NOLA - St. Francisville; 14/8: St. Francisville - Natchez; 15/8: Natchez - Vicksburg; 16/8: Vicksburg 17/8: Vicksburg - NOLA 18/8: NOLA e partenza per l'Italia in tarda serata. Recuperiamo quindi una notte da spendere in giro, ma non ci è ancora ben chiaro dove sia meglio spenderla. Per ora abbiamo messo provvisoriamente Vicksburg. Non so se tra Vicksburg e NOLA ci sia qualcosa di interessante per cui valga la pena spezzare la tappa di rientro.
  8. Clarksdale è stato il punto più a sud in cui mi ero spinto nel viaggio precedente. Indianola sarebbe interessante ma ho paura che cominci ad essere un po' in alto in relazione al tempo che abbiamo.
  9. Qualcuno conosce questa compagnia "virtuale" di cui ultimamente drive-usa.de fa spesso uso? Pare che anche loro siano dei broker e la compagnia effettiva di noleggio viene confermata solo dopo la prenotazione. Qualcuno li ha sperimentati? In effetti tramite drive-usa.de i prezzi sono più convenienti rispetto a prenotazioni con Alamo o altri fatte tramite drive-usa.de.
  10. Grazie! Memphis e Nashville le avevo già viste, e adorate, in un giro precedente in cui purtroppo NOLA era rimasta fuori per ragioni di tempo. Amici che sono stati a NOLA in passato mi hanno detto che, se non ci si vuole limitare al minimo sindacale, 3-4 giorni possono servire tenuto conto anche del caldo infame che rallenta un po' tutti i ritmi. Il più è capire se nei giorni pieni a NOLA si devono contare anche le piantagioni tipo Oak Alley e Whytney o se quelle conviene vederle quando, lasciata la città, ci si dirige verso nord. Anche togliendo una notte a NOLA, dove potremmo aggiungerla? Forse a Natchez? La costa onestamente ci ispira meno.
  11. Arriverò a New Orleans la sera del 9 agosto e ripartirò da lì per rientrare in Italia la sera del 18. L'idea è di vedere ed assaporare la città con calma, vedere qualche piantagione negli immediati dintorni (Oak Alley, Whytman, etc..), fare un'escursione nel Bayou e spendere poi qualche giorno risalendo il Mississippi. Io avrei buttato giù uno schema molto essenziale con l'idea di ritornare a NOLA la sera prima del volo per l'Italia per evitare di essere ancora on the road il giorno della partenza per l'Italia. 9/8: Milano - Londra - New Orleans (arrivo in serata) 10/8: NOLA 11/8: NOLA 12/8: NOLA 13/8: NOLA 14/8: NOLA - St. Francisville; 15/8: St. Francisville - Natchez; 16/8: Natchez - Vicksburg; 17/8: Vicksburg - NOLA 18/8: NOLA e partenza per l'Italia in tarda serata. Ho ovviamente un sacco di dubbi: le piantagioni attorno a NOLA conviene vederle mentre si viaggia verso St. Francisville oppure in uno dei giorni in cui si rientra poi a NOLA in serata? Ha senso la scelta delle tappe del breve OTR? Ci sono paesi più meritevoli che possano meritare una sosta? Da un lato non vorrei mettere troppa carne al fuoco, vista anche la terribile estate del Profondo Sud. dall'altro vorrei evitare di sprecare troppo tempo in tappe che magari si possono vedere semplicemente di passaggio. Grazie dei suggerimenti!
  12. Grazie. In effetti l'AIG non esclude espressamente le calamità naturali, però fa riferimento solo a condizioni soggettive dell'assicurato...
  13. No, non in caso di semplici previsioni. Supponiamo che io debba partire per New Orleans il 9 agosto e 1-2 giorni prima arriva Katrina 2 (faccio gli scongiuri, ovviamente). Oppure che Katrina 2 arrivi 2 giorni prima del mio rientro in Italia. Esiste secondo voi qualcosa che può coprire le calamità naturali sotto questo profilo??
  14. Sapete se esiste qualche compagnia in Italia che proponga polizze di assicurazione che coprano anche le calamità naturali? Mi riferisco sia ad assicurazioni annullamento viaggio sia a copertura di spese mediche. Da una prima ricerca mi pare di non aver visto niente. Dovendo passare per New Orleans in Agosto mi pongo ovviamente il problema degli uragani.
  15. Il 9 agosto raggiungerò un'amica a New Orleans. Tolti 3-4 giorni pieni da dedicare alla città e agli immediati dintorni (swamps, Oak Alley, Whitney Plantation, etc...), ci resta un patrimonio di altri 4 giorni (dal 14 al 17) per risalire un po' verso l'interno. Dato che il 18 sera ripartiamo per l'Italia sempre da New Orleans, vorremmo poter rientrare a New Orleans per la sera del 17. L'ideale sarebbe un giro ad anello per non dover ripetere lo stesso percorso all'andata e al ritorno, ma non so quanto ne valga la pena. Le prime mete che mi vengono in mente sono ovviamente St. Francisville, Nacthez ed eventualmente Vicksburg. Non avendo ancora inquadrato bene le distanze, non vorrei però mettere troppa carne al fuoco perchè sarà un caldo maledetto (sperando di non beccare uragani....) e quindi vorrei un itinerario fattibile senza ritmi troppo massacranti. Qualche altro suggerimento per sfruttare al meglio questi giorni?
×
×
  • Crea Nuovo...