Vai al contenuto

room65

Supporter
  • Numero contenuti

    2413
  • Iscritto

  • GIORNI CON PIU REAZIONI

    19

Tutti i contenuti di room65

  1. La notizia è di ieri, ma aspetterei a fare i salti di gioia. Al momento non sanno quali vaccini ammettere, non è chiaro quali prove presentare per dimostrare la vaccinazione (Green Pass? o altro, ma cosa?) ma soprattutto non sappiamo noi se nel 2022 potremo considerarci ancora "vaccinati" o avremo bisogno di terze dosi (con la quarta in regalo un set di pentole). Vediamo cosa tirano fuori a Novembre e incrociamo le dita.
  2. Intervengo a gamba tesa. Considerando il costo di un eventuale drop-off tra Denver e la California, si potrebbero architettare due loop distinti, uno lungo su Denver o SLC, con Moab e lo Utah, Yellowstone e la Real America, e uno breve su SFO o Las Vegas con la California e Las Vegas. Un volo interno costa (ad oggi per agosto) un centinaio di dollari a persona, ma ne risparmiereste almeno 500 di drop off fee. In questo esempio, copiando quanto scritto sopra, i due loop potrebbero venire così: 1 ITA SFO 2 San Francisco 3 SFO - Morro Bay 4 Morro Bay - Los Angeles 5 Los Angeles - Las Vegas 6 Las Vegas 7 Las Vegas - Sequoia (lunga ma fattibile passando sotto la DV) 8 Sequoia - Yosemite 9 Yosemite - SFO - Denver (volo serale) 10 Denver - Moab 11 Moab 12 Moab - Torrey 13 Torrey - Bryce 14 Bryce - Zion 15 Zion - SLC 16 SLC - Grand Teton 17 Grand Teton 18 Grand Teton - Yellowstone 19 Yellowstone 20 Yellowstone 21 Yellowstone 22 Yellowstone - Sheridan 23 Sheridan - Keystone 24 Keystone - Badlands 25 Badlands - Denver 26 Denver - ITA Con un giorno in più potreste anche arrivare da Moab a Page vedendo la Monument e risalendo poi da Zion - Bryce - Torrey fino a SLC.
  3. Non vorrei dire caxxate, ma al momento della prenotazione on line vengono emessi e-tickets in numero pari ai viaggiatori, indicando le tariffe scelte. Quindi ogni viaggiatore è trattato separatamente dagli altri, indipendentemente dalla prenotazione e gli upgrades potrebbero anche riguardare solo alcuni di questi e non tutti. A conferma di quanto detto vi dirò che, aspettando il rimborso dei voli dell'anno scorso, Air France ci ha offerto 4 voucher nominativi per i 4 viaggiatori prenotati e non un voucher per l'intero importo. Anche l'agenzia che ha prenotato non ha potuto fare nulla in merito: i voucher non potevano essere accorpati. A questo riguardo quindi, collegare due prenotazioni sembra avere poco senso. Non so se altre agenzie di viaggio o operatori o OTA abbiano opzioni diverse, ma non credo.
  4. Di questi tempi, propendo per "ottimisti" Nessuno copre quel rischio. Il rischio COVID coperto è inteso come annullamento viaggio se ti ammali tu. Coprono anche le spese mediche in caso di ricovero (all'estero ovviamente), ma escludono qualunque copertura per il rischio di quarantena.
  5. D'accordo con quanto detto sopra. Come alternativa, potreste prendere il volo interno da Chicago per Los Angeles, Las Vegas o San Francisco e farvi un po' di West come si deve. Il Texas è troppo lontano per arrivare a Los Angeles senza arronzare il tutto.
  6. Il problema sembra essere il tempo in cui processare la richiesta. Air France ha appena annullato i miei CDG-LAX di agosto, offrendo il solito voucher in cambio, oppure il rimborso. Peccato che il rimborso possa essere processato entro 12 MESI!! Ovviamente in questi 12 mesi posso riprenotare qualunque volo di qualunque compagnia Skyteam utilizzando questo credito, ma se trovassi offerte da altre compagnie dovrei finanziarle io per poi aspettare i comodi di Air France. in pratica, non potendo sfuggire all'obbligo di rimborsare biglietti per voli annullati, si attaccano al periodo necessario a evadere la richiesta, rendendolo quasi eterno.
  7. Grazie @Nolamers per gli aggiornamenti, sempre puntuali. Ho letto parte dell'articolo come esercizio di tedesco, visto che ho dovuto interrompere definitivamente il corso a marzo, e devo aggiungere solo che lo schermo di protezione (= procedura fallimentare), potrebbe essere una alternativa, visto che il gruppo sta discutendo da settimane con il governo su un pacchetto di salvataggio da 9 MLD di euro e ovviamente preoccupa la eventuale influenza pubblica nella condotta della società. Ho la sensazione (ma è solo una sensazione) che la minaccia di invocare il fallimento sia solo un tentativo di ottenere gli aiuti senza troppe condizioni. La parola a chi ne sa di più di tedesco (@Vale23 ?) e di norme fallimentari tedesche (Schutzschirm)
  8. Hai proprio ragione. Io col virus posso anche conviverci, ma non lo conosco affatto. E se poi scopro che è vegano? Se lo porto al mare ma lui preferisce la montagna? Per non parlare del cinema... magari gli faccio vedere gli Avengers e poi scopro che è più un tipo da "Harry ti presento Sally"... la convivenza è difficile!!
  9. Anche io con Expedia mi sono sempre trovato bene, con assistenza ai cambi di prenotazione sempre precisa e puntuale. Purtroppo questa è la prova che chi è bravo a gestire l'ordinario, non sempre lo è altrettanto a gestire l'emergenza. Anche la tanto decantata sanità lombarda non è riuscita ad arginare efficacemente i contagi, trasformando una tempesta in uno tsunami mortale. In una parola, nessuno ti prepara al peggio.
  10. Io resto molto perplesso sull'opportunità di partire comunque ad agosto. Dopo tutte queste sfighe, mi aspetto minimo 3 settimane di pioggia torrenziale (credetemi, me ne intendo)
  11. Ma se è questa devo ammettere che un certo fascino lo ha...
  12. Bello il video @al3cs. Ho visto mare, montagne, fiumi, altipiani desertici, perfino rovine di antichi pueblo. Mi vuoi dire che andiamo negli USA solo per gli outlets e i parchi a tema Disney, Universal etc? Senza dimenticare l'eterna diatriba Hamburger vs Arrosticini...
  13. Non vorrei spegnere gli entusiasmi troppo presto, ma una ricerca della Harvard Th Chan School of Public Health, pubblicata 4 giorni fa, evidenzia come social distancing e le altre misure adottate frenino sì i contagi, permettendo al sistema sanitario di reggere, ma allunghino drasticamente i tempi di immunizzazione della popolazione (a meno che si trovi un vaccino, ipotesi realistica in non meno di 18 mesi). Un singolo periodo di social distancing non può bastare. Anche assumendo un alternanza di allentamenti e nuove restrizioni, come nella simulazione riportata nell'articolo, una sufficiente herd immunity potrebbe svilupparsi solo nel 2022 (sempre se il vaccino non venga trovato prima). Non ho trovato l'articolo originale, ma qui viene riportato abbastanza bene: https://www.zdnet.com/article/harvard-researchers-social-distancing-during-covid-19-may-have-to-be-turned-on-and-off-like-a-spigot/ In pratica diventa impossibile prevedere con sufficiente esattezza i periodi in cui i casi di Covid-19 si abbassano e quindi le restrizioni si allentano. Programmare un viaggio diventerebbe quindi una vera impresa.
  14. Anche se quest'anno rischio solo la prenotazione di qualche albergo non rimborsabile (vedi il The View), voglio essere anche io positivo. Ho cominciato a riprogrammare tutto per il 2024!!
  15. Esatto. Venne costruita nel 1962 per l'Esposizione Universale e secondo me andrebbe sempre presa da Westlake verso il Seattle Center: quale mezzo migliore per appropinquarsi a un disco volante sospeso a 150 metri di altezza?
  16. Mi dispiace, prendo la monorail tutta la vita , quando ti ricapita?
  17. Secondo me un tramonto al Lake McDonald, con il sole che illumina le creste del Continental Divide, non ha prezzo. A maggior ragione cerca di accorciare la distanza da percorrere il secondo giorno di trasferimento verso il Glacier
  18. Hai ragione. Non conosco Chelan. Noi abbiamo preferito dormire più avanti, partendo da Seattle, per fare meno strada fino a Kalispell il giorno dopo. Chelan è diverse miglia più indietro e se vuoi fermarti a Spokane, o sul Flathead Lake, un paio d'ore in meno di guida potrebbero contare. Se ti fermi al Waterfront Park a Spokane, fai la Skyride sulle cascate.
  19. Con 6-7 ore di macchina ci siamo limitati ad ammirare il Diablo Lake e il Washington Pass dai viewpoints. Purtroppo temo che siate nella nostra stessa situazione. Se vi fermate alla Grand Coulee Dam, potete arrivarci da nord, percorrendo (dopo la N Cascades Highway) la 20 fino a Okanogan e poi la Columbia River Rd, che costeggia l'Omak Lake e il Columbia River, ma dove soprattutto NON C'E' NESSUNO!!!!! Una meraviglia....
  20. Ho visto solo adesso l'itinerario. A parte che non capisco perché andare a Vancouver subito, quando scendendo da Whistler su Vancouver Island sarebbe più naturale (presumo dipenda da prenotazioni già effettuate), ti consiglio di passare per gli outlet mentre sali a Vancouver e poi al ritorno percorrere la North Cascades Highway, con il Diablo Lake (di un azzurro impossibile) e il Washington Pass, abbastanza spettacolare. Se non hai ancora prenotato, puoi dormire a Chelan sul lago o, come noi, alla Grand Coulee Dam (molto più grande della Hoover Dam), per proseguire poi verso il Glacier. Carina anche Spokane, con la sua cabinovia sulla cascata e il Riverfront Park. Se su Kamloops non trovi attrazioni, prova a fermarti a Clearwater a vedere le cascate del Wells Gray State Park.
  21. Se però fai 4 gg a NOLA il capodanno lo fai ancora a Dallas.. Considerando lo stato del ginocchio di Melli, ti conviene puntare sugli Spurs. Non è detto che ce la faccia a recuperare per dicembre. Dimenticate tutti che lì accanto esiste anche Fort Worth con gli Stockyards e i Water Gardens... e se siete appassionati di aviazione le due città offrono almeno 3 musei... ehm... mi sa che qui è sfuggita la NASA e Galveston, almeno un giorno ci starebbe...
×
×
  • Crea Nuovo...