Vai al contenuto

claudiaa

UOTR People
  • Numero contenuti

    90
  • Iscritto

  • GIORNI CON PIU REAZIONI

    3

claudiaa last won the day on Ottobre 17 2019

claudiaa had the most liked content!

Su claudiaa

  • Compleanno Luglio 19

Profile Information

  • Sesso
    Donna
  • Città
    Torino
  • Interessi
    USA, what else?

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

claudiaa's Achievements

In vacanza con gli amici

In vacanza con gli amici (3/11)

67

Reputazione Forum

  1. Si, la Bearthooth è la 212 che da Cooke City (alle porte del gate nord est di Yellowstone) arriva fino a Red Lodge in Montana. La parte più scenic è però in prossimità del Bearthooth Pass che si trova ben dopo la deviazione con la 296 che invece scende direttamente verso Cody. Quest’ultima 296 è la Chief Joseph Scenic Byway, davvero molto bella! Con Salt Lake come base di A/R mi sembra meno faticoso: hai subito un giorno pieno al Grand Teton che lo merita. Poi sfrutterei il più possibile anche le due mezze giornate allo Yellowstone, quando arrivi e quando vai via, perché c’è davvero tanto da vedere. Tra Cody e Sheridan, oltre alla Medicine Wheel, una bella deviazione è il Devils Canyon Overlook, poco dopo Lovell. La zona delle Black Hills in realtà è molto densa di cose da vedere: oltre ai già citati Monte Rushmore e Crazy Horse, naturalisticamente parlando è molto carino il Sylvan Lake, se siete amanti dei trail il Cathedral Spires vi porta vicino a delle formazioni rocciose caratteristiche di questa zona, il Wildlife Loop del Custer State Park è una bella deviazione lungo la strada che da Custer/Keystone porta alle Badlands.
  2. Secondo me il giro funziona, ti consiglierei di fermarti a Cody, un po' turistica ma decisamente più interessante di Sheridan. A quel punto la tappa successiva sarebbe però un po' tirata fino a Keystone e a mio parere andrebbe spezzata in zona Devils Tower, considerando che la strada che collega Cody a Sheridan via Bighorn National Forest è molto bella e la deviazione alla stessa Devils Tower porta via non poco tempo. Inoltre il clou della Bearthooth Highway è in Montana, avevi intenzione di arrivare fino a Red Lodge e poi ridiscendere a Cody per percorrerla tutta? La zona di Moab l'hai già visitata? Chiedo perchè in alternativa Yellowstone si completa molto bene con un loop su Denver (che è ben collegata) dedicando così più tempo alla zona delle Rocky Mountains e della Real America. Parere mio personalissimo naturalmente!
  3. Ciao Fred e benvenuto! Il coast to coast è un viaggio "complicato" perché punta non tanto ad approfondire le peculiarità di uno o due Stati quanto piuttosto ad evidenziare l'alternanza di paesaggi, città e scenari lungo le spettacolari strade americane. La traversata che ho fatto io nel lontano 2010, primo e incosciente viaggio USA ma inizio dell’amore per gli on the road, è simile a quello che hai in mente tu: dopo 3 giorni a New York ho volato su New Orleans e poi sono ripartita da LA (passando per San Francisco). In mezzo Texas, Oklahoma, New Mexico, Colorado, Arizona e la costa delle California. In circa 25 intensissimi giorni. A mio parere, un C2C ben fatto dovrebbe essere strutturato in modo da riuscire a bilanciare bene le tappe, dividendole in modo equilibrato tra i vari Stati e le rispettive attrazioni, in termini di città e parchi, evitando voli interni. Sicuramente un C2C non deve avere la pretesa di includere tutto ma piuttosto snodarsi lungo un percorso ideale e il più possibile lineare che, giusto per darti una suggestione, per buona parte del tuo itinerario potrebbe essere una certa Route 66! In questo senso sono d'accordo sul fatto che la Florida meriterebbe un viaggio dedicato e che non si sposa benissimo con il resto del tuo itinerario che punta deciso ad ovest. Se però per te è più evocativo partire dalla Florida io valuterei almeno da Orlando per poi visitare la zona della Florida Panhandle affacciata sul Golfo del Messico e New Orleans con la zona del bayou fino a Lafayette. Eviterei totalmente il volo interno fino al Texas, piuttosto sacrificando una città tra Houston, Austin, Dallas/Forth Worth. Eviterei anche El Paso in favore delle vicine White Sands e preferirei la zona di Santa Fe ad Albuquerque. L’Arizona è forse lo stato più difficile da “sacrificare” perché insieme allo Utah meridionale ospita il Grand Circle, itinerario per eccellenza del Sud Ovest USA, che per forza di cose non potrai completare avendo come obiettivo Los Angeles. Sono d’accordo sul dare la precedenza a parchi quali Monument Valley, Grand Canyon e il Lake Powel magari includendo anche il bellissimo Canyon de Chelley. Da Las Vegas fino a LA è tutto più semplice anche se la Death Valley è sicuramente più spettacolare del Joshua Tree. Occorre lavorare davvero molto sulle tappe perchè stiamo comunque parlando di non meno di 6000 km e che in tre settimane, considerando di escludere la Florida del sud, ci sarà da correre. In ogni caso da qui al 2021 hai tantissimo tempo per studiare/sognare... come del resto tutti qui sul Forum! Buon proseguimento!
  4. Se non hai già fissato gli alloggi allo Yellowstone io personalmente invertirei il loop e fare prima Badlands & Black Hills e poi Yellowstone & Grand Teton. In questo modo il viaggio è in crescendo.
  5. Alcuni appunti anche da parte mia: Se puoi pernotta all'interno del Badlands National Park per non allungare fino a Rapid City che non offre granchè. Il tramonto e/o l'alba alle Badlands regalano invece colori meravigliosi! Puoi alloggiare al Cedar Pass Lodge che ha delle cabins in legno molto carine oppure nel più economico Badlands Inn che è un classico motel su due piani. Io avevo scelto quest'ultima soluzione ed è ottima per una notte. Entrambi hanno una vista meravigliosa sul profilo delle Badlands. Se decidi di pernottare all'interno del parco, il giorno prima dedicati con calma a Crazy Horse, Mount Rushmore e Keyston e percorri il Custer State Park la mattina dopo prima di arrivare alle Badlands. Dopo la visita alla Devils Tower avresti più di 250 km per arrivare a Sheridan e secondo me non ci stai con i tempi a meno di avere voglia di guidare fino a tardi. Fermati a dormire a Sundance invece che dista una quarantina di km dalla Devils. Il "paese" offre pochissimo ma ci sono tre o quattro motel tra cui scegliere e al Longhorn Saloon & Grill io avevo mangiato ottime ribs! Così facendo il giorno dopo la tratta Sundance - Cody ti impegnerà tutta la giornata ma la parte noiosa è limitata all'autostrada I90 fino a Sheridan: dopo la strada è bellissima e si immerge nelle Bighorn Mountain. Non dimenticare di fare una deviazione al Devil's Canyon Overlook poco prima di Cody. Allo Yellowstone anche io avevo fatto la prima notte a Gardiner e poi avevo usato come base West Y trovandomi tutto sommato bene ma avevo tre notti a disposizione, l'ideale come ti hanno già suggerito è cercare di dormire dentro il parco facendo uno sforzo di ricerca oltre che economico. La prima notte a Gardiner arrivando da Cody invece è perfetta perchè vedi tutta la Lamar Valley, Calcite Spring Overlook, Tower Falls ecc e se riesci già le terrazze di Mammoth. A proposito del primo giorno allo Yellowstone, mi unisco nel dire che la Beartooth Highway è meravigliosa ma occorre considerare che per percorrere il passo di montagna vero e proprio dovresti prenderla da Red Lodge in Montana, molto più a nord di Cody e allungheresti tanto. Dal momento che il tuo tempo a Yellowstone è comunque limitato, da Cody ti consiglierei di tagliare dritta verso Cooke City (ingresso nord-est al parco) lungo la 296 che è identificata come Chief Joseph Scenic Byway e ti assicuro che è molto scenic! In zona West Thumb pensavi di alloggiare al Grant Village immagino, se trovi posto secondo me è abbastanza strategico. Buon proseguimento!
  6. Direi che il responso non lascia dubbi! Assolutamente aggiungi i giorni a Yellowstone! Se invece posso consigliarti, per quanto riguarda le giornate conclusive io farei: 1. Cody – Sundance (deviazione al Devil’s Canyon Overlook e poi Highway 14 che attraversa le Bighorn Mountains). Allunghi un po' rispetto a Sheridan e Sundance è un buco ma la mattina dopo sei a pochi km dalla Devils Tower. 2. Sundance – Custer (Devils Tower, Deadwood, trasferimento verso Custer percorrendo la Hwy 385 che si sviluppa lungo le Black Hills, Crazy Horse) 3. Custer – Badlands NP (è davvero un peccato essere da queste parti e perdersi i paesaggi delle Badlands! Mentre Rapid City secondo me non è nulla di che a parte qualche via ben tenuta del centro... Puoi tranquillamente inserire in questa giornata la visita del Custer State Park e del Monte Rushmore, arrivando alle Badlands nel pomeriggio) 4. Badlands NP - ... (giornata dedicata all'esplorazione del parco e poi potete avvicinarvi a Denver, avvantaggiandovi sul trasferimento del giorno dopo). 5. … - Denver aeroporto Il mio viaggio nella Real America risale al 2017 ma ricordo che nella zona delle Black Hills c'erano una marea di attrazioni per i bambini , trovi agevolmente informazioni online. Sul sito del turismo del South Dakota c'era addirittura una pubblicazione cartacea della zona con mappe e spiegazioni che potevi farti arrivare gratis a casa.
  7. Anche io voto Yellowstone abbinato alla Real America! Hai considerato un loop su Denver? Con solo uno scalo spesso e volentieri si vedono voli A/R sui 500-600€. In tre settimane si costruisce davvero un bel giro tra Rocky Mountains, Badlands e Black Hills in South Dakota, North Dakota (ho la fissa del semi sconosciuto Theodore Roosevelt National Park che purtroppo ho solo visto in fotografia), e gli sconfinati Wyoming e Montana...
  8. ... in un mese (che invidia! ) fare il SouthWest e Yellowstone è una bella sfida ma fattibile con il giusto lavoro. Cosa ti porta però a voler arrivare fino alla Trail Ridge Road che vi manda tantissimo fuori strada? Le tappe Cody - Casper - Cheyenne fino alle Rockies secondo me sono davvero solo spostamento e rischi di buttare delle giornate. Se sei appassionato di passi di montagna e strade elevate delle validissime alternative sono tutti i magnifici itinerari del "basso" Colorado. Dai un'occhiata alla San Juan Skyway con loop su Cortez ad esempio https://www.myscenicdrives.com/drives/colorado/san-juan-skyway
  9. Sono 2 viaggi distinti. Solitamente l’itinerario “classico” della Real America, oltre a Yellowstone e Grand Teton, include la zona del South Dakota con il Badlands NP, Custer SP, Mount Rushmore, Devils Tower e poi, una volta in Wyoming, Bighorn Canyon, Cody. Se fatto nel periodo primaverile estivo, volendo, si può percorrere la Beartooth Scenic Byway da Red Lodge a Cooke City alle porte di Yellowstone. Al solo Yellowstone si dovrebbe riuscire a dedicare almeno 3-4 giorni pieni. Da Yellowstone a Lake Tahoe quanti km ci sono e soprattutto cosa c’è in mezzo?!😅
  10. Ciao a tutti! in una ipotetica tappa Bryce Canyon - Capitol Reef stavo pensando di uscire dalla UT12 a Boulder e percorrere il Burr Trail + Notom Bullfrog...Secondo voi è fattibile strutturare la giornata così? - Alba al Bryce Canyon - UT12 fino a Boulder - Burr Trail + Notom Bullfrog - Fruita - Capitol Reef scenic drive (eventuale Capitol Gorge road) - Tardo pomeriggio/tramonto Moonscape overlook/Factory Butte - pernottamento a Hanksville Quanto si impiega a percorrere il Burr Trail e Notom? Quanto tempo devo considerare in più rispetto alla UT12 + UT24? grazie!
  11. Ciao panda, scusa il disturbo. A voi Admin è consentito modificare il mio attuale nick name oscurando il cognome? "claudiaa" potrebbe andare benissimo. Grazie!

    1. pandathegreat

      pandathegreat

      Ciao Claudia, lo facciamo solo per chi si è iscritto con nome e cognome, il nick è disponibile, te lo cambio subito.

       

      Ah, questo status è pubblico!

  12. Ciao @paul-b 89, sicuramente il modo più rapido per raggiungere Cody e uscire a nord-est in corrispondenza di Cooke City, percorrere un tratto di Beartooth e poi imboccare la 296 verso Cody. Quest'ultima è chiamata Chief Joseph Scenic Byway ed è una strada panoramica molto piacevole, in particolare in corrispondenza del passo di montagna del Dead Indian Overlook e con belle vedute anche avvicinandosi a Cody... Percorrere tutta la Beartooth significa allungare fino a Red Lodge in Montana e poi ridiscendere verso Cody... non escludo che questo possa comportare 2/3 ore in più sul tuo programma. Occorre anche verificare se ad ottobre la strada è aperta, potrebbero essersi già verificate nevicate piuttosto consistenti in quelle zone... Nella tappa Cody - Buffalo merita una deviazione il Big Horn Canyon (Devil's Canyon Overlook) ed è molto bella da percorrere la 14A o Medicine Wheel Passage (volendo con deviazione al sito sacro ai Nativi, Medicine Whell appunto). Anche per questo tratto verifica attentamente l'apertura della strada in periodo invernale.
  13. Pensa che nel mio primo viaggio negli States feci il tratto SF - LA in ben 4 giorni, probabilmente per inesperienza ma soprattutto perchè era un viaggio improvvisato con fissi solo aeroporto di partenza e di arrivo, rispettivamente NOLA e LA! All'epoca fu molto divertente e gli ultimi giorni di costa californiana senz'altro più rilassanti del resto del viaggio a ma ad oggi non lo ripeterei! 😅 Per il tratto SF - LA tutti suggeriscono di spezzare in zona Morro Bay ma io non saprei davvero a cosa rinunciare di tutti i bellissimi stop sulla costa, alla quale avrei pensato di dedicare tre giorni sacrificando appunto il giorno in più a Las Vegas... A proposito, chiedo parere a chi capita di qui circa le tempistiche dei vari punti di interesse. Davvero secondo voi si riesce a vedere tutto in soli due giorni? Io li avrei divisi così: Tappa SF - Monterey Peninsula (pernottamento a Monterey/Carmel): Pidgeon Point Lighthouse (sosta breve), Shark Finn Cove (sosta breve), Natural Bridges State Beach (sosta breve), Santa Cruz (sosta pranzo e giretto lungo il pier), Monterey, 17Miles Drive (acchiappaturisti ma ho un bellissimo ricordo del campo da golf che si tuffa nell'oceano e del lonely cipress al tramonto e ripeterei volentieri), Carmel; Tappa Monterey Peninsula - San Simeon/Cambria: Point Lobos SP (2 ore), Soberanes Point, Bixby Bridge + vari viewpoint lungo il Big Sur, Julia Pfeiffer Beach (sosta pic nic, vento permettendo!), Partington Cove (breve trail 45 min), McWay Falls (breve trail 30 min), Ragged Point (sosta breve), Elefanti marini a Piedras Blancas (sosta breve) Tappa San Simeon/Cambria - Santa Monica: tappa ancora un po' da studiare soprattutto nella prima parte dove si passa la Santa Ynez Valley.Mi piacerebbe vedere la missione di Santa Barbara, pranzare in zona pier e poi proseguire per Malibu e le sue case sulla spiaggia (se accessibili) arrivando a Santa Monica nel tardo pomeriggio per godermi il tramonto. TUtti i consigli sono bene accetti!
  14. Grazie @fra14 per tutti i suggerimenti! Questo è un itinerario che vuole approfondire un viaggio fatto nel 2012. La giornata dedicata a Zion è perché vorrei fare l’ascesa a Angel’s Landing. Monticello l’avevo considerato come pernotto In caso di visita della zona di Canyonlands The Needles ma credo proprio che rimarrò in zona Moab per visitare il Corona Arch, sono indecisa se vedere il tramonto li oppure al grand viewpoint a Canyonlands. In che stagione siete andati voi? Alla Valley of Fire avete fatto Trail? @Flowerpower81 il tratto San Diego - 29PALMS via Joshua Tree com’è? Ho letto dal tuo diario che avete preferito non allungare attraverso la zona di Anza Borrego/Salton Sea ma stare sulle highway... quanto ci si mette all’incirca dall’uscita sud del Joshua Tree a San Diego? Molto trafficate?
  15. Grazie @Flowerpower81! Allora non è così impossibile come sembra! Sarà che ho sempre cercato di stare su tappe di 500 km max e questa sulla carta mi sembrava davvero tirata.. A questo punto potrei pensare di vedere l'alba al GC, saltare in macchina e cercare di essere a Kingman per metà giornata per poi deviare tagliando a metà il Deserto del Mojave... Dalle Kelso Dunes a 29 Palms c'è un'oretta abbondante di trasferimento ma potrei anche vederle nel tardo pomeriggio senza aspettare necessariamente il tramonto, giusto delle temperature meno infernali!
×
×
  • Crea Nuovo...